menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentata rapina in via Piave per rubare la bici, la vittima ferita con un coltello alla mano

L'aggressione verso le 20 di giovedì in centro a Mestre. Cittadino tunisino individuato e bloccato dai carabinieri poco distante. Per lui una denuncia. Malese al pronto soccorso

Dal semplice furto si è passati alla rapina. Con pure il ferimento della vittima. E' successo giovedì sera in via Piave a Mestre, verso le 20. La scena ha attirato l'attenzione di alcuni passanti, se non altro per l'intervento dei carabinieri, che sono riusciti a bloccare il sospetto malintenzionato e a denunciarlo per tentata rapina. Il colpo, infatti, non è andato a buon fine. A un certo punto un cittadino di origini tunisine mette nel proprio mirino una bicicletta.

Nel cercare di appropriarsene, però, si imbatte anche nel tentativo di resistenza del proprietario, un cittadino del Mali che non ha alcuna intenzione di sottostare alle pretese del suo interlocutore. Si passa subito alle mani. A quel punto il tunisino estrae un coltellino e inizia a minacciare il malese. La colluttazione continua e alla fine quest'ultimo viene ferito alla mano. Dovrà ricorrere alle cure del pronto soccorso, da dove verrà dimesso con una prognosi di 6 giorni.

E' stato fortunato, visto che la ferita sarebbe potuta rivelarsi ben più profonda. Nel frattempo chi ha assistito alla scena lancia l'allarme ai carabinieri. Il malintenzionato, pare senza riuscire a mettere le mani sulla bici, viene individuato e bloccato poco distante. Al termine degli accertamenti è scattata per lui una denuncia a piede libero per tentata rapina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento