menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si intascano profumi al centro Le Barche, in tre denunciati a Mestre

È successo nel pomeriggio di martedì: poche ore prima un altro ladruncolo ha tentato di portarsi via dei capi di abbigliamento da un negozio in via Pionara

Tutti sono stati fermati su segnalazione degli attenti impiegati dei negozi, che hanno chiesto l'intervento della polizia di Mestre in due occasioni nel pomeriggio di martedì. La prima in via Pionara, intorno alle 13.40, in un negozio di abbigliamento dove un giovane è stato sopreso mentre cercava di superare le casse con merce non pagata. Gli agenti della volante, subito intervenuti, hanno identificato un cittadino romeno di 25 anni con precedenti per reati contro il patrimonio. Si è accertato che il giovane aveva nascosto nello zaino che aveva con sé diversi capi d’abbigliamento, per un valore complessivo di 210 euro. Addosso gli è stato trovato anche un tronchesino, utilizzato per rompere le placche antitaccheggio degli articoli sottratti. Portato negli uffici della questura, è stato denunciato per furto aggravato.

Poche ore dopo, intorno alle 17, è stata la volta di un'attività del centro commerciale "Le Barche", in via Lazzari: una responsabile di piano ha segnalato la presenza di una coppia che aveva sottratto alcuni profumi all’interno del centro. Gli agenti della volante, intervenuti sul posto, hanno identificato i due per cittadini romeni, lui di 41 anni e lei di 26: si erano appropriati di merce per il valore di 166 euro. Sono stati denunciati per furto, mentre la merce, rivendibile, è stata restituita al direttore del negozio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento