menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladro di biciclette aggredisce gli agenti a pugni: finisce in manette

È stato sorpreso a Mestre, tra via Miranese e via Monteverdi, nella tarda serata di domenica. L'uomo, 33enne ghanese, aveva precedenti anche per spaccio

Non voleva proprio saperne di arrendersi agli agenti: nella tarda serata di domenica la polizia è intervenuta su richiesta di un mestrino, che aveva sorpreso un uomo mentre cercava di rubare la sua bicicletta all'angolo tra via Miranese e via Monteverdi. Si trattava di un 33enne ghanese, intento a forzare con una pietra il lucchetto della catena che assicurava il velocipede alla rastrelliera.

Arrivato sul posto con un amico proprio per recuperare la bici, il legittimo proprietario ha tentato di far desistere il malvivente, senza però riuscirci: l'uomo avrebbe risposto in lingua straniera e aggiunto in italiano offese varie, minacciandoli entrambi. A quel punto è scattata la chiamata al 113 con conseguente intervento della volante, ma nemmeno questo ha fermato il ghanese: visibilmente alterato, ha cominciato a rivolgere i suoi insulti agli agenti, cercando inoltre di colpirli con dei pugni.

L'uomo, denunciato in passato anche per spaccio di droga, è stato bloccato portato in questura: arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del processo direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento