rotate-mobile
Mestre Mestre Centro

E' morto Tony Tasinato, guru mestrino della scena musicale

Il 66enne ha prodotto il primo album dei veneziani "Le Orme" e, ma è una versione contraddetta dall'artista, avrebbe lanciato Patty Pravo

Ha spesso visto oltre. Oltre le mode e oltre le classifiche. Tony Tasinato, 66 anni, è morto dopo aver combattuto contro una lunga malattia. Un nome meno noto al grande pubblico, ma conosciutissimo dagli addetti ai lavori del pianeta musicale. Mestrino e talent scout, il suo nome si lega (anche se l'artista in alcune occasioni ha sottolineato come i loro rapporti siano stati "così superficiali e brevi che non lo ricordavo neppure") a Nicoletta Strambelli, in arte Patty Pravo. La cantante veneziana aveva quindici anni quando iniziò a calcare i palcoscenici. Secondo quanto il 66enne raccontò all'epoca, fu proprio Tony Tasinato a lanciarla. Anche se l'artista veneziana nella sua biografia racconta una versione diversa.

In ogni caso il produttore discografico confezionò il primo disco delle Orme, band prog rock lagunare: nella tracklist si trovava il brano "Ad Gloriam" (era il 1967) che poi venne utilizzato per la colonna sonora di Ocean Eleven. Fu uno dei primi ad accorgersi delle potenzialità che avrebbero potuto avere in Italia personaggi come Bob Marley o i Police, che andò a proporre alle radio "troppo presto". Al punto che la miscela di pop e reggae di Sting e soci all'inizio si rifiutarono di trasmetterla.

Inevitabile quindi che durante la sua vita da giramondo Tasinato abbia raccolto materiale da collezione, tra foto e memorabilia. Per questo la Cassa di Risparmio di Venezia nel 2007 gli dedicò una mostra in piazzetta Matter intitolata "Incontri d’autore. Tony Tasinato: un veneziano a tu per tu con i miti della musica". Esposte fotografie che ritraevano il talent scout in compagnia dei mostri sacri del blues, del jazz e del soul, come Ray Charles, B.B. King e Louis Armstrong.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Tony Tasinato, guru mestrino della scena musicale

VeneziaToday è in caricamento