menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enel e Actv al lavoro sulle linee, ma venerdì tram fermo in via Colombo

Il "siluro rosso" si sarebbe bloccato a causa dello sporco sulla rotaia, ma solo per un minuto. Intanto la commissione sicurezza è rimandata di una settimana

Avm e Pmv aggiustano il tiro e, dopo i tantissimi problemi registrati dal tram nelle scorse settimane, spostano alla prima settimana di settembre la convocazione della commissione di sicurezza, inizialmente prevista per venerdì 28 agosto. Nel frattempo la società di trasporto avrebbe incontrato Enel per rimettere a punto la situazione delle linee elettriche per l'alimentazione del “siluro rosso”.

Stando a quanto spiega Avm in una nota, infatti, sarebbero stati aumentati i livelli di sicurezza degli impianti, in particolare è stata ricontrollata la sottostazione numero tre, in viale San Marco, che una settimana prima si era resa protagonista di una lunga interruzione di servizio dopo che un quadro elettrico era andato in corto, sputando fumo nero e richiedendo l'intervento dei tecnici Enel. La stessa Avm sottolinea che prima di allora, comunque, la sottostazione in questione non era mai stata oggetto di problematiche. Intanto, sempre con la collaborazione dell'azienda elettrica, verranno eseguiti monitoraggi, e se necessarie ulteriori tarature dei sistemi di protezione, a garanzia del perfetto funzionamento delle strutture. Nel contempo sono proseguite le attività legate al pre-esercizio, con l’impiego costante di nove vetture, in alcuni momenti aumentate a undici, non rilevando anomalie o interruzioni di sorta. Sono proseguite, inoltre, alcune azioni di completamento al sottopasso ferroviario (ascensori e scale mobili) e agli impianti di ventilazione, oltre che alla pulizia integrale di tutto il sottopasso.

Nonostante questo sui social network serpeggia ancora il malumore intorno ai tanti disservizi del tram, tanto che ogni giorno le segnalazioni di utenti inferociti si sprecano: venerdì mattina, intorno alle nove, è stato proprio un iscritto a facebook a segnalare l'ennesimo arresto di un convoglio, rimasto bloccato sul ponte di via Colombo. Il cittadino parla di viaggiatori “intrappolati” all'interno senza che il conducente del mezzo si decidesse ad aprire le porte, ma da Actv arriva una versione decisamente più cauta: il tram si sarebbe fermato per motivi di sicurezza, probabilmente a causa di sporco o immondizia sulle rotaie, ma sarebbe comunque ripartito dopo appena un minuto, causando un disservizio minimo ai passeggeri.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento