Mestre Mestre Centro / Viale San Marco

Mestre: rubano rame nella cabina Il tram si ferma senza più energia

Lo stop pochi minuti prima delle 10. Un sottoservizio di viale San Marco potrebbe essere finito nel mirino dei ladri. Disagi limitati alla viabilità

Ancora una volta il tram si ferma per le strade di Mestre. Stavolta, però, a causare lo stop non è stata la rottura di un giunto come il 2 ottobre scorso, ma, sembra, un tentato furto di cavi di rame alla sottostazione numero 4 di viale San Marco.

I primi accertamenti, infatti, farebbero propendere per l'azione di qualche malvivente desideroso di trafugare il maggior quantitativo di "oro rosso" (come lo si chiama nel mercato nero) possibile. La cabina finita nel mirino fornirebbe di energia elettrica anche il tram, che, pochi minuti prima delle 10 di domenica mattina, ha inevitabilmente interrotto la sua corsa. Un convoglio si è fermato all'altezza del centro commerciale Cadoro di via San Donà, creando inevitabili disagi al traffico (anche se limitati).

Actv ha subito approntato delle corse sostitutive degli autobus, mentre i tecnici della Gemmo (capofila tra la rete di imprese che ha materialmente costruito la rete tranviaria) per molte ore si sono adoperati per risolvere il problema. Bisogna infatti mettere in sicurezza la cabina di viale San Marco, altrimenti il tram non ha la possibilità di ripartire. Inevitabile una denuncia contro ignoti da parte di Pmv per interruzione di pubblico servizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre: rubano rame nella cabina Il tram si ferma senza più energia

VeneziaToday è in caricamento