menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Siamo dell'Enel, ci fa entrare?", ancora anziani truffati dai criminali

Il furto in una casa sulla Triestina a Ca' Noghera: "A mio padre hanno rubato il portafoglio, dentro il tesserino del pacemaker", spiega la figlia

"Mi scusi, siamo dell'Enel. Dobbiamo solo controllare i contatori e le prese". Ennesima truffa agli anziani. Ennesima coppia di delinquenti senza scrupoli che punta sulla generosità di chi è più in là nell'età per poi derubarli del poco che hanno. Stavolta i malintenzionati sono entrati in azione in zona Ca' Noghera, a due passi dal casinò.

A un certo punto martedì suona il campanello e l'anziano proprietario di casa, di 84 anni, apre. Davanti a lui due uomini. Uno, tra l'altro, con la pettorina da stradino e con un casco in testa. Un casco che non si toglierà per tutta la durata della "visita". Fatto sta che il compare si presenta con modi gentili, dichiarando di essere dell'Enel. Incaricato assieme al collega di effettuare degli accertamenti. Di fronte a queste affermazioni il padrone di casa non ha nulla da ridire, facendo entrare gli intrusi. Nelle stanze vicine la moglie, che non si sarebbe accorta di nulla.

"Solo dopo mio padre si è chiesto tra sé e sé se fosse una truffa - racconta la figlia - ma ormai era troppo tardi". A un certo punto dai delinquenti la richiesta del codice fiscale dell'anziano, capendo subito che il portafoglio era custodito all'interno di un cassetto del comò. Se ne sono impossessati prima loro di lui. Scappando poi a gambe levate verso un'auto di colore scuro che avevano parcheggiato in strada. Poco più in là dall'abitazione "colpita": "All'interno c'erano solo cinquanta euro - sottolinea la figlia - ma a noi preoccupano soprattutto i documenti di mio padre. Lì aveva anche il tesserino con indicato il tipo di pacemaker impiantato. Per i delinquenti non ha nessun valore, ma per lui è veramente molto importante".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento