MestreToday

Cittadino tunisino con precedenti per spaccio: disposto accompagnamento per il rimpatrio

Venticinquenne con precedenti per reati inerenti gli stupefacenti, l’immigrazione, e per rapina è stato indagato e accompagnato al Centro di Potenza

Durante un controllo del territorio, mercoledì, in via Piave, gli uomini del Commissariato di polizia di Mestre, unitamente al Reparto Prevenzione Crimine di Padova, hanno individuato un gruppo di persone che bivaccavano nei giardinetti. Tra loro un cittadino tunisino di 25 anni, non in grado di esibire alcun documento, che è stato condotto negli uffici di polizia per la identificazione.

Rimpatrio

S. B., 25enne, con precedenti per reati inerenti gli stupefacenti, l’immigrazione e per rapina, poiché inottemperante all’ordine del Questore di Venezia di lasciare il territorio nazionale, emesso e notificato il 29 giugno, è stato indagato e accompagnato al centro per il rimpatrio di Potenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento