menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco va su tutte le furie. Danneggia bar e offende la polizia

È accaduto a Mestre. Un bengalese di 30 anni voleva continuare a bere. Al rifiuto della barista ha scatenato il putiferio all'interno del locale

Ubriaco vuole continuare a bere, al rifiuto della barista scatena il putiferio. È accaduto martedì pomeriggio quando, alle 14.40 un uomo in evidente stato d'ebrezza è entrato in un bar di via Cavallotti a Mestre.

L'uomo voleva ancora bere ed al rifiuto è andato su tutte le furie. Prima ha danneggiato la vetrata del locale con una bottiglia rotta, poi ha creato scompiglio all'interno del bar. I titolari hanno immediatamente allertato il 113. All'arrivo della volante le forze dell'ordine hanno identificato l'uomo che è risultato essere un cittadino bengalese di 30 anni.

Ad una prima richiesta dei documenti però, D.M.S.A. ha reagito insultando gli agenti e tentando di avventarsi contro di loro. Immobilizzato è stato immediatamente portato in Questura ed ora si trova agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima, su di lui pende l'accusa di danneggiamento e minacce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento