menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Luciana Maguolo

Foto Luciana Maguolo

Se n'è andato l'uomo dei palloncini di piazza Ferretto, l'idolo di generazioni di bambini

Matija Ferenčak, 63 anni, era un artista di strada che faceva capolino spesso in centro città. Idolo dei bambini più piccoli, tra musica e palloncini, è spirato venerdì scorso

Con i suoi palloncini e la sua melodia (sempre quella) ha allietato le giornate di praticamente tutti i bambini mestrini, che ora sono più grandi e lo ricordano con l'affetto che si riserva a un personaggio che ha caratterizzato il centro mestrino per anni. Se n'è andato a 63 anni Matija Feren?ak, il cantastorie di piazza Ferretto.

Idolo dei bambini

Tutti l'hanno visto, tutti l'hanno ascoltato. In tanti tra i bambini l'hanno abbracciato. Abitava in città da diversi anni, dove risiede anche la figlia (un figlio è rimasto nella ex Jugoslavia). Nei giorni scorsi l'artista di strada, con regolari permessi, è spirato al Policlinico San Marco e non ci è voluto molto perché la notizia si allargasse a macchia d'olio, per poi deflagrare sui social network, dove in queste ore sono decine le persone che stanno lasciando il proprio ricordo di Matija, che aveva sempre i suoi piccoli strumenti musicali con sé e sapeva far divertire i bambini. Alcuni anche molto piccoli.

Il mago dei palloncini

Era un mago nel maneggiare i palloncini, rendendoli di volta in volta animali o fiori e strappando un sorriso anche al bimbo più capriccioso. Tanto più che in madrepatria era un professore, e qui si è dovuto reinventare una vita dal nulla scappando dalla guerra.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento