menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vandali in azione allo Zuccante: svuotati tutti gli estintori di un piano, lezioni sospese

Il raid è stato scoperto lunedì mattina. Verso le 7 è suonato l'allarme anti-intrusione. La dirigente scolastica ha preferito mandare gli studenti a casa: "C'era troppa polvere"

Tornano i vandalismi negli istituti superiori della terraferma veneziana, esattamente a un anno di distanza dall'arresto di due minorenni che devastarono a più riprese l'Edison-Volta di Asseggiano. Ora a finire nel mirino dei malintenzionati, che chissà perché scelgono il periodo della Pasqua per entrare in azione, è stato l'istituto tecnico Zuccante. La sede di via Baglioni a Mestre sarebbe stata violata con ogni probabilità verso le 7 di lunedì, quando è scattato l'allarme dell'istituto. Gli intrusi hanno toccato qualcosa che non dovevano, facendo scattare i sensori anti intrusione.

Prima, però, sono riusciti a mettere a segno la scorribanda: tutti gli estintori del primo piano del plesso sono stati svuotati, inducendo la dirigente scolastica, Monica Guaraldo, a bloccare le lezioni. "I vigili del fuoco mi hanno spiegato che la polvere non era tossica - ha dichiarato - ma per precauzione abbiamo deciso prima di pulire. Per una questione di igiene e per evitare possibili problemi per chi soffre di allergie". Insomma, la campanella lunedì mattina per gli studenti dello Zuccante è suonata, ma a vuoto. 

Nel senso che tutti sono stati invitati a tornarsene a casa, per la gioia di chi magari avrebbe dovuto sostenere un compito in classe. E' stato subito chiesto un sopralluogo alla polizia, intervenuta con le volanti. Gli agenti hanno accertato la forzatura della porta della biblioteca. Da lì i vandali si sono insinuati nel plesso, per poi svuotare tutti gli estintori del piano superiore. Nemmeno uno sarebbe stato risparmiato, causando un grande caos. "Devo ringraziare il personale - conclude la dirigente scolastica - hanno fatto un gran lavoro. In questo modo martedì le lezioni potranno riprendere senza problemi". 

Ben diverso fu il copione di un anno fa, quando l'Edison-Volta venne allagato e vandalizzato. Non solo: dalla scuola sparì anche della strumentazione (un proiettore e due teloni). Dopo la terza incursione finirono in manette due minorenni, grazie alla provvidenziale segnalazione di un residente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento