menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I velocar mietono le prime vittime: novantotto multe in sei giorni

In nove casi su dieci accertati passaggi col semaforo rosso. Le irregolarità più numerose registrate all'incrocio di via Fratelli Bandiera

I velocar iniziano a mietere vittime agli incroci mestrini. Sono stati infatti 98 gli automobilisti e i motociclisti che durante i primi sei giorni di accensione degli accertatori di arresto sono già stati raggiunti dalle sanzioni della polizia municipale. O che tra pochi giorni si vedranno recapitare il verbale e il bollettino per il suo pagamento direttamente a casa. In circa nove casi su dieci la contravvenzione è scattata per essere passati con il semaforo rosso. La stragrande maggioranza.

Nel resto delle contestazioni, invece, i conducenti si sono fermati sopra la linea d'arresto. Senza quindi rispettare la segnaletica orizzontale. Tra i tre velocar attivi dalla mezzanotte di giovedì quello che ha colto più cittadini in fallo è stato quello installato all'intersezione tra via Fratelli Bandiera e via Cruto, subito dopo si posiziona invece l'accertatore tra viale Ancona e via Forte Marghera. Fanalino di coda il velocar sul Terraglio, all'altezza delll'intersezione con via Borgo Pezzana.

A breve, poi, saranno operative le telecamere anche su viale San Marco, in uscita da Mestre all’intersezione con Via Sansovino, e sulla Castellana, all’intersezione con via Liberi. La sanzione per chi passa con il rosso può andare da 162 euro (se l’infrazione è commessa tra le 7 e le 22) a 216 euro (dalle 22 alle 7). Insieme alla sanzione prettamente economica, vengono tolti anche 6 punti dalla patente del trasgressore, che diventano il doppio se l'automobilista è un neopatentato. Chi non rispetta la linea d’arresto incorre invece in una contravvenzione da 41 euro a 54,67 (dalle 22 alle 7), più due punti di penalizzazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento