MestreToday

Violenza in centro a Mestre: lo pestano nella notte, rimane a terra col volto insanguinato

E' successo nella notte tra sabato e domenica in via Piave, all'altezza del civico 140. Picchiato (non si sa da quante persone) trasportato in ospedale. Sul posto i carabinieri

Era a terra, il volto talmente tumefatto da risultare quasi irriconoscibile all'inizio. Preoccupazione nella notte tra sabato e domenica a Mestre, a meno di 24 ore dagli accoltellamenti in serie che si sono verificati in via Pepe davanti alla sala bingo. Stravolta i sanitari del 118 sono dovuti intervenire in via Piave, all'altezza del civico 140. A un certo punto, verso le 3, un cittadino di origini magrebine viene trovato a terra alle prese con ferite sanguinanti anche al volto. Come mai sia finito conciato in questo modo è difficile capirlo: lui sul momento non è in grado di collaborare e tutt'attorno non c'è nessuno.

All'ospedale

Lo staff medico stabilizza il ferito, lo imbarella e lo trasferisce in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale dell'Angelo di Mestre, dove nelle ore successive la situazione migliora. E' stato picchiato in maniera piuttosto violenta ma ha riportato una prognosi inferiore ai 20 giorni, dunque si tratta di una vicenda procedibile a querela di parte. Sul posto si sono portati anche i carabinieri del Norm di Mestre, che hanno cercato di capire la dinamica dell'accaduto anche attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza posizionate in zona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento