menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Telecamere Ztl di nuovo accese, si pensa di spegnerle nei weekend

A Mestre, dopo le festività natalizie, tutto torna come prima. Eppure nella prossima riunione di Giunta si potrebbe ottenere qualche apertura

Finita la “pacchia” per gli automobilisti mestrini: se l'Epifania “tutte le feste porta via”, quest'anno la Befana è ripartita caricando sulla sua scopa anche i “regali” fatti dal Comune alla viabilità cittadina. Si riaccendono insomma le telecamere delle Ztl in via San Rocco, via San Pio X, via Brenta Vecchia e viale Garibaldi ma, come riporta il Gazzettino, le novità per il traffico in terraferma non finiscono con il termine delle vacanze natalizie.

ZTL E PARCHEGGI – Fino al 6 gennaio, infatti, la Giunta comunale aveva deciso per un'apertura delle strade a traffico limitato (anche se solo in determinati giorni e orari), ma il vero scopo della scelta non era tanto di concedere qualche giorno di “vita facile” ai sempre più stressati automobilisti di Mestre, quanto piuttosto capire se e in che modo una differente situazione della viabilità poteva influire sulla vita commerciale del centro. Assieme all'oscuramento delle telecamere era arrivata anche la concessione dei parcheggi a strisce blu, che durante le festività sono stati gratuiti per le prime due o tre ore di sosta (a seconda della zona). Ora anche questo “regalo” torna nella calza, in attesa di capire come deciderà di muoversi Ca' Farsetti a riguardo.

IL FUTURO – Mentre tutto torna come prima, comunque, l'assessore alla Mobilità Ugo Bergamo si prepara ai nuovi interventi che saranno discussi venerdì, nella prima riunione di Giunta del 2014. A tenere banco sarà ovviamente la possibile decisione di proseguire l’operazione Ztl aperte nei weekend, spegnendo gli occhi elettronici dalle 8 di sera del venerdì alle 3 o alle 4 di mattina del lunedì in modo da favorire l’accesso dei veicoli al centro città. Secondo Bergamo si tratta quasi di cosa fatta, visto che nelle precedenti riunioni a riguardo tutti erano d'accordo, ma mai dire mai. Le novità, comunque, non finiscono qui: nell'ottica di una riorganizzazione complessiva del traffico in centro si intende anche procedere con la pedonalizzazione di via Torre Belfredo e di via Pio X, Tutte queste variazioni dovrebbero restare in vigore fino al 15 marzo, quando si tireranno le somme e si cercherà di uniformare tutto al Piano urbano della mobilità e al Piano urbano del traffico. E i parcheggi? Finita la “promozione” natalizia i mestrini avrebbero dovuto poter contare sui due nuovi park provvisori da 380 posti nell’area dell’ex Umberto I, ma, nonostante le dichiarazioni sicure e un po' spavalde di un mese fa da parte dell'amministrazione, dei nuovi stalli non si vede ancora nemmeno l'ombra: per avere dei parcheggi in centro i mestrini dovranno forse aspettare fino alla prossima festività comandata.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento