Welfare a Ca' Foscari: 600 euro l'anno per il personale tecnico-amministrativo

L'università di Venezia è la prima in Italia, dopo il Politecnico di Torino, ad applicare questo modello. Saranno investiti, nel complesso, 1 milione e 300mila euro

Welfare@Ca'Foscari. L'ateneo veneziano è fra le prime università italiane e la prima in Veneto a riconoscere al personale tecnico-amministrativo, oltre 650 dipendenti, un conto Welfare del valore di 600 euro l’anno da spendere in beni e servizi: trasporto pubblico, asili, assistenza ai familiari ma anche spese alimentari o beni di prima necessità.

Investimento da 1 milione e 300mila euro

«Con il Conto Welfare - ha spiegato il rettore Michele Bugliesi - aggiungiamo un nuovo servizio a disposizione del personale tecnico-amministrativo del nostro ateneo. Dopo l’assistenza sanitaria integrativa, Ca’ Foscari attiva un modello di welfare sempre più diffuso nel settore privato e che la nostra università adotta, tra le prime università pubbliche in Italia, dopo il Politecnico di Torino. L'ammontare complessivo dell'investimento è di circa 1 milione e 300mila euro per tre anni, corrispondenti a circa 600 euro annui per ciascun dipendente. Siamo particolarmente soddisfatti di questa iniziativa che rientra in un piano più ampio di misure a favore del benessere del personale, che abbiamo implementato anche grazie all’impegno delle rappresentanze sindacali, oltre a quelle attivate già da tempo quali  il telelavoro e lo smartworking».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Luogo di lavoro alleato per la quotidianità»

«Grazie al welfare aziendale il luogo di lavoro diventa un alleato prezioso per affrontare la quotidianità. - ha dichiarato Luca Palermo, ad di Edenred Italia - Attraverso il suo piano di welfare, Ca' Foscari mette a disposizione dei dipendenti una soluzione concreta per migliorare la conciliazione dei tempi tra vita privata e professionale e aumentare il potere d’acquisto. Siamo orgogliosi che un’Università così prestigiosa ci abbia scelto come partner che - per la prima volta in Italia - realizza un piano di welfare con un’ istituzione storica e autorevole».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Auto cappottata al casello Mestre-Villabona

  • «I pusher nigeriani si sono impadroniti di Marghera, gang pericolosissima»

  • Pestaggio nella notte a Jesolo, uomo in ospedale lotta tra la vita e la morte

Torna su
VeneziaToday è in caricamento