Sensi unici, varchi e modifiche alle linee Actv: come muoversi nel giorno di apertura del Carnevale

Transenne per separare i flussi pedonali in Lista di Spagna. Accessi al Rio di Cannaregio tramite ponte Solesin, San Geremia e Ghetto. E navette gratuite in caso di sovraffollamento

Il Carnevale di Venezia 2019 apre sabato 16 febbraio con la festa veneziana sull'acqua (prima parte) nel rio di Cannaregio: un doppio spettacolo sull'acqua, alle 19 e alle 21, fatto di giochi di luce, musica ed effetti speciali per accompagnare gli spettatori in un viaggio onirico e cyberpunk ispirato alla luna.

Servizi di navigazione Actv

Sabato 16 e domenica 17 febbraio i servizi di navigazione Actv nel Rio di Cannaregio saranno modificati (con sospensione della navigazione nel tratto P.le Roma-Tre Archi per le linee 4.1/4.2 e nel tratto Riva de Biasio-Tre Archi per le linee 5.1/5.2) secondo le modalità indicate in questo volantino.

Gestione della viabilità pedonale

Per garantire la viabilità e la sicurezza degli spettatori in occasione degli spettacoli, l'amministrazione ha stabilito un piano della viabilità dettagliato. «La novità di quest'anno per quanto riguarda la circolazione pedonale – ha spiegato il comandante della polizia locale, Marco Agostini – è che la Lista di Spagna verrà transennata, in modo da separare i flussi nelle due direzioni di marcia ed evitare così i blocchi e le difficoltà verificatesi l'anno scorso. Inoltre saranno differenziati gli accessi, che avverranno dal ponte Solesin e da San Geremia per quanti arrivano dalla Ferrovia e da Piazzale Roma, oppure attraverso il Ghetto, per chi viene da Rialto».

Per il posizionamento dei varchi di accesso e dei punti di uscita e i percorsi di avvicinamento e allontanamento consigliati:

https://carnevalevenezia2019.bsafe.city/home

https://carnevalevenezia2019.bsafe.city/la-festa-veneziana-parte-prima

https://carnevalevenezia2019.bsafe.city/la-festa-veneziana-parte-seconda

Navetta gratuita San Marcuola - Ferrovia - Piazzale Roma

Altra novità introdotta quest'anno sarà la possibilità, solo in caso di sovraffollamento, di usufruire gratuitamente dei vaporetti Actv (linea 1 e 2) tra San Marcuola e Piazzale Roma e viceversa. Un presidio sarà attivato a San Marcuola e a Ferrovia (oltre a quello fisso di Piazzale Roma) per indirizzare la clientela e gestire l’eventuale afflusso. In caso di attivazione del servizio aggiuntivo saranno aperti i tornelli a San Marcuola per tutti i clienti.

Forze in campo

È stato potenziato ulteriormente il servizio di sicurezza rispetto all'anno scorso e saranno 80 gli agenti di polizia locale in turno a presidiare la festa veneziana sull'acqua – I parte. Circa 130 volontari del gruppo comunale di protezione civile e delle associazioni saranno operativi nelle due giornate di sabato 16 e domenica 17 febbraio, impegnati a collaborare con le altre forze dell'ordine e con il personale dell'organizzazione dell'evento, per garantire lo svolgimento della manifestazione nelle condizioni di massima sicurezza per le persone e per far ricadere sulla cittadinanza il minor carico di disagi possibili.

Compiti dei volontari saranno anche il costante monitoraggio del territorio volto ad evitare il verificarsi di possibili emergenze, l’informazione alla cittadinanza e, al verificarsi di eventi emergenziali, le attività di assistenza/soccorso, anche in collaborazione con le altre strutture operative di Protezione civile operanti nel territorio. Il coordinamento dei volontari, in ciascuna delle due giornate, è affidato a 5 funzionari dell’ufficio comunale, presenti sia in loco sia presso la sala operativa attiva in via Lussingrande a Mestre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

Torna su
VeneziaToday è in caricamento