Una gondola fiorita per sostenere il florovivaismo

Il settore soffre gravi perdite a causa dell'emergenza sanitaria, in particolare con le cancellazioni di matrimoni ed eventi

È stata allestita a San Marco una "gondola fiorita" che simboleggia la ripartenza del florovivaismo e che vuole attirare l'attenzione sulle perdite milionarie subite dal settore a causa dell'epidemia coronavirus. L’iniziativa è promossa in tutta Italia da Coldiretti, Affi (Associazione floricoltori e fioristi italiani) e Federfiori. «Lanciamo in questo modo un "sos vivai" - dicono i promotori - l’allestimento​ di una gondola giardino sarà il simbolico appello di ripartenza per vivaisti e floricoltori».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa

Grazie alla collaborazione con i flower designer, in tutta Italia vengono addobbati per 24 ore statue, palazzi, gradinate con gerbere, margherite, peonie, rose e piante verdi per testimoniare la voglia di ripartenza degli imprenditori dopo un lockdown che ha comportato cancellazioni, disdette di matrimoni, eventi, cerimonie con perdite per milioni di euro. «Le composizioni floreali dell’iniziativa “Ripartiamo con un fiore” sono il grido di dolore – sottolinea la Coldiretti – di un settore strategico per l’economia, il lavoro e la qualità della vita. In Veneto sono 1500 le aziende florovivaistiche che impiegano 50 mila addetti paralizzate dal crollo delle vendite causato dalla pandemia. Una situazione aggravata dalle importazioni dall’estero con esempi di concorrenza sleale quotidiana».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento