Razzi di segnalazione tra i rifiuti, incendio in un camion Veritas: l'autista evita l'esplosione

È successo a Ca' Roman. Dopo aver notato il fumo uscire dal cassone, l'operatore si è allontanato dal centro abitato e ha domato le fiamme con l'estintore in dotazione

Razzi di segnalazione buttati in un cassonetto dei rifiuti, incendio a bordo del camion di Veritas che stava svuotando i contenitori. Con rischio di esplosione. Solo la prontezza dell’autista ha impedito che le fiamme si propagassero a tutto il veicolo e che il mezzo, per l'appunto, esplodesse, con conseguenze facilmente immaginabili.

Fumo dal cassone

All’altezza di Ca’ Roman, il conducente del camion si è accorto che dal cassone usciva fumo, mentre nella cabina si percepiva chiaramente puzza di bruciato. L’autista ha quindi immediatamente portato il camion lontano dall’abitato e ha scaricato i rifiuti contenuti nel cassone, riuscendo a spegnere l’incendio con l’estintore in dotazione. È quindi risultato evidente che a provocare le fiamme siano stati alcuni razzi di segnalazione, ritrovati tra i rifiuti, che qualcuno aveva incautamente gettato in un cassonetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calotte

Da qualche settimana, anche a Pellestrina i contenitori per il rifiuto secco sono chiusi da una calotta, che si apre solo con una chiave personale consegnata a ciascun utente. Controllando le aperture, Veritas cercherà ora di risalire all’autore del conferimento. Veritas ricorda che è assolutamente vietato lasciare in strada o gettare tra i rifiuti, nei cassonetti o nei contenitori per la differenziata razzi, articoli pirotecnici e altri materiali esplosivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento