Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Donazzan sugli insegnanti: «Autonomia per la programmazione scolastica»

L'assessore regionale all'Istruzione Elena Donazzan lunedì a Venezia, alla firma dell'accordo con il Miur per l'insegnamento della storia e cultura veneta nelle scuole di ogni ordine e grado della regione

 

«Il modello per noi rimane Trento - spiega l'assessore regionale all'Istruzione Elena Donazzan lunedì alla scuola Grande di San Rocco, durante la firma dell'accordo per l'insegnamento della cultura e della storia veneta in ogni scuola regionale - . L'autonomia serve a programmare in anticipo gli insegnanti da assumere nelle scuole. Con i concorsi su base nazionale hai la difficoltà di definire una buona programmazione. Mancano insegnanti di matematica e italiano, non è possibile arrivare di nuovo a inizio anno con cattedre vuote. Si deve definire in anticipo di quanti insegnanti c'è bisogno, dove e per quale disciplina, e stabilire che copriranno un posto per almeno tre anni». Poi Donazzan ricorda i diplomati magistrali: «stanno ancora sospesi, nonostante gli anni di insegnamento, è inaccettabile. Serve dare risposte al più presto».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento