Piscina a Porto Marghera, c'è la determina del Comune ma il Porto frena

Il Comune: «Stiamo lavorando a un percorso condiviso con l'Autorità di Sistema Portuale». Musolino: «L'Amministrazione ritiri intanto la disposizione già lunedì»

Foto: Porto Marghera, immagine d'archivio

Neppure dopo vari botta e risposta fra Comune e Porto, e la raccolta firme dei residenti, sostenuta dal presidente della Municipalità di Marghera Gianfranco Bettin, la questione della piscina sembra avviarsi verso una soluzione positiva. Eppure «lo sforzo e il lavoro condiviso tra le parti c'è», affermano l'Amministrazione comunale e l'Autorità di Sistema Portuale. Intanto la vicenda riesplode per colpa di una determina del Comune che darebbe il via al progetto.

Collaborazione

«Ora che il percorso di collaborazione istituzionale è in fase di piena realizzazione, non solo per la condivisione di temi strategici di rilievo nazionale ma anche per la risposta congiunta in sede di Suap (sportello unico attività produttive) alle richieste di autorizzazioni edilizie di imprese di comune interesse, la questione della piscina si può di fatto ritenere superata - scrive il Comune -. Siamo certi che il nuovo percorso collaborativo possa continuare senza indugio nell’interesse della città di cui il porto è parte essenziale per compenetrazione territoriale, sociale ed economica».

La pubblicazione

«Il Comune vorrà ritirare la determina già lunedì, in modo da riprenderne il contenuto al fine di giungere, al più presto, a una soluzione positiva della vicenda - ribatte il presidente dell'Autorità portuale, Pino Musolino -. Siamo stupiti dalle modalità con cui è stata pubblicata, che appaiono come una inutile forzatura. La realizzazione della piscina a Marghera ci sta particolarmente a cuore ma rimangono le osservazioni fatte e che ci hanno portato, lo scorso maggio, a rilasciare un parere negativo sul progetto. È necessaria infatti una modifica, mai realizzata in passato, del Piano Regolatore Portuale che, assieme ad altri rilevanti punti relativi alla pianificazione dell’area, è in discussione tra le due Amministrazioni. Avendo personalmente parlato col sindaco e avendo ricevuto in merito la più ampia disponibilità, credo che la pubblicazione della determina sia una svista».

L'avvio del progetto

«Speriamo che l’ultimo comunicato sulla storia infinita della nuova piscina prevista a Marghera, in via delle Macchine, a firma congiunta di Comune e Autorità portuale, segni finalmente un punto di svolta concreto e apra la fase di realizzazione della struttura attesa da molto tempo - afferma il presidente della Municipalità di Marghera Gianfranco Bettin -. Dobbiamo anche ricordare, tuttavia, che è altrettanto necessario definire urgentemente un piano affidabile di riorganizzazione dell’area, in modo da renderla accessibile senza problemi, anzi: senza rischiare la vita, per ciclisti e pedoni, collegandola inoltre con il trasporto pubblico. Oggi, come tutti sanno, non è così, e infatti il Comune si è impegnato con la Municipalità, che ha posto questa come condizione imprescindibile a realizzare tale piano. Occorre il collegamento con il resto della città attraverso percorsi ciclopedonali, viabilità adeguata, arredo urbano, piena messa in sicurezza».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Ca' Bianca tra tre automobili: morto un uomo, 3 feriti gravi

  • Cronaca

    Stretta sull'abusivismo, carabinieri di Venezia sequestrano articoli per 850mila euro

  • Attualità

    A San Donà il primo intervento di protesi di spalla con l'impiego del sistema Gps a sensori

  • Cronaca

    Calci e pugni per i soldi: sedicenne assalito da un gruppo di coetanei

I più letti della settimana

  • Tragedia a Spinea: si toglie la vita lanciandosi nel vuoto

  • Scossa di terremoto poco dopo la mezzanotte avvertita nel Veneziano

  • È morta Sissy Trovato Mazza: «Chi l'amava non ha mai creduto al suicidio»

  • Sciopero in vista: il personale di Trenitalia incrocia le braccia

  • A fuoco ristorante pizzeria: locale distrutto dalle fiamme

  • Bambina di undici anni rapinata in via Cappuccina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento