Opportunità professionali per ragazzi disabili nelle realtà cittadine con il progetto "Girasole"

Visita dell'assessore Venturini e della presidente di Anffas Peroni a due ragazzi che hanno aderito all'iniziativa

Il progetto Griasole è un'iniziativa del comune di Venezia realizzato in collaborazione con l'associazione Anffas Mestre che permette a 14 ragazzi colpiti da disabilità di lavorare presso aziende e realtà cittadine. Due di questi che hanno aderito all'iniziativa, Alvise ed Elisa, sono stati visitati questa mattina dall'assessore alla coesione sociale Simone Venturini insieme alla presidente di Anffas Graziella Peroni presso la pasticceria di via Garibaldi a Mestre dove lavorano attualmente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Voglio ringraziare di cuore – ha sottolineato l'assessore – i titolari della pasticceria, Claudia e Nicolò, per la sensibilità dimostrata nel partecipare a questo progetto, che vuole offrire a questi ragazzi un'opportunità non solo di integrazione sociale, ma anche di poter mettere a frutto le proprie capacità, avviandoli in un cammino che possa portarli ad una piena autonomia». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento