Opportunità professionali per ragazzi disabili nelle realtà cittadine con il progetto "Girasole"

Visita dell'assessore Venturini e della presidente di Anffas Peroni a due ragazzi che hanno aderito all'iniziativa

Il progetto Griasole è un'iniziativa del comune di Venezia realizzato in collaborazione con l'associazione Anffas Mestre che permette a 14 ragazzi colpiti da disabilità di lavorare presso aziende e realtà cittadine. Due di questi che hanno aderito all'iniziativa, Alvise ed Elisa, sono stati visitati questa mattina dall'assessore alla coesione sociale Simone Venturini insieme alla presidente di Anffas Graziella Peroni presso la pasticceria di via Garibaldi a Mestre dove lavorano attualmente.

«Voglio ringraziare di cuore – ha sottolineato l'assessore – i titolari della pasticceria, Claudia e Nicolò, per la sensibilità dimostrata nel partecipare a questo progetto, che vuole offrire a questi ragazzi un'opportunità non solo di integrazione sociale, ma anche di poter mettere a frutto le proprie capacità, avviandoli in un cammino che possa portarli ad una piena autonomia». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale drammatico a Noventa di Piave: morti tre ragazzi

  • Poca neve a Venezia, poi la pioggia

  • Scontro a Stigliano di Santa Maria di Sala, morta una ragazza

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Violento scontro fra furgone e trebbiatrice sulla Triestina

  • Infermiere preso a calci e pugni da un paziente: si dovrà operare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento