Textile Talks: dialoghi su innovazione, stampa 3d e fabbricazione digitale

Un ciclo di otto incontri volti ad avvicitare studenti, professionisti e creativi per dialogare sulle tecnologie digitali e le sperimentazioni nel mondo dell'industria tessile

Textile Talks: innovazione, stampa 3d e fabbricazione digitale

Si è inaugurato, presso la sede di Fablab Venezia nel Parco Scientifico Tecnologico VEGA, il ciclo di otto incontri, dal titolo Textile Talks, dedicato all'innovazione, alla tecnologia e alla stampa 3d applicate al settore tessile. Si tratta di un progetto di sei dialoghi con esponenti ed esperti del settore e due open days nei quali il laboratorio di Fablab apre le sue porte a studenti, artigiani, designer e professionisti che vogliono avvicinarsi al mondo della stampa 3d e del taglio laser su tessuti per imparare o proporre i propri progetti. 

Textile Talks: contaminazioni e sperimentazioni tra tessile e mondo digitale

L'idea nasce nell'ambito del progetto europeo TCBL (Tessile and Clothing Business Labs), finanziato dal programma di sviluppo EU Horizon 2020. Gli incontri sono rivolti a chiunque voglia avvicinarsi al mondo dell'artigianato digitale dove si incontrano tradizione e innovazione al fine di ampliare la propria visione in vista del continuo progredire della tecnologia. Si tratta non di lezioni forntali ma di un vero e proprio interscambio tra studenti, nello specifico quelli delle facoltà di moda e design, e aziende, artigiani e istituzioni. Partecipare a questi incontri che avverranno tra maggio e giugno nellla sede di Fablab - spin-off dell'Università IUAV di Venezia e laboratorio che ha visto passare al suo interno nomi come quelli di  Alex Zanardi, Armani Casa, la Biennale di Venezia, i grandi professionisti del vetro veneziano come Seguso e Venini, la Fondazione Musei Civici di Venezia - vuol dire avere la possibilità di confrontarsi con quelli che saranno i protagonisti di questa innovazione. Proprio per questo motivo si vuole mettere insieme le aziende locali, gli studenti e chi già padroneggia le conoscenze necessarie della stampa 3d per rendere possibili nuove progettazioni e processi innovativi grazie a un continuo interscambio creativo.

Il nostro scopo è approfondire la collaborazione possibile tra mondo del tessuto e applicazioni suggerite dalla nuova manifattura - spiega Andrea Boscolo, co-founder e manager di FabLab Venezia - esplorando nuovi modelli di produzione e ideazione. Il progetto prevede appuntamenti in formato teorico-pratico: sei speech con workshop e due open day per parlare di fabbricazione digitale e progetto tessile in tutte le sue declinazioni, ma anche di sostenibilità e innovazione”.

Gli otto appuntamenti vedranno ognuno la presenza di esperti e professionisti del settore che sapranno creare un dialogo volto alla sperimentazione di nuove idee e nuovi progetti con creativi e artigiani che avranno la possibilità di fare esperienza sul campo grazie ai macchinari che Fablab mette loro a disposizione per l'occasione.

La fabbricazione digitale negli ultimi anni ha contribuito a tracciare nuovi scenari per il settore della manifattura - conclude Andrea Boscolo - le potenzialità dei nuovi macchinari a controllo numerico suggeriscono orizzonti e possibilità progettuali anche per il mondo del design e della creatività. Anche il settore tessile inizia a nutrirsi di queste nuove tendenze e possibilità, che fanno intravedere orizzonti creativi interessanti, ma ancora quasi interamente da esplorare”.

I prossimi appuntamenti

  • 13 maggio (14-18) - Nuove visioni e memoria locale: l'azienda tessile tra tradizione e futuro. Natura artificiale verso natura naturale, la tintura naturale, artigialalità nella contemporaneità.
  • 20 maggio (14-18) - Open know-how con Lottozero/textile laboratories. L'Hub creativo, lo scambio e la mediazione di informazioni e conoscenze come chiave per congiungere tradizione e innovazione.
  • 23 maggio (14-18) - Il design generativo e l'approccio parametrico nella progettazione tessile: il disegno di pattern e di tessuti complessi, il cartamodello e il manichino.
  • 27 maggio (14-18) - CNC e personalizzazione: macchinari a controllo numerico per la customizzazione di massa e l'autoproduzione.
  • 3 giugno (14-18) - Lo stato dell'arte e le suggestioni sul tema. Presentazione di sperimentazioni, esempi, buone pratiche, orizzonti, il ruolo della formazione digitale.
  • 6 giugno (14-18) - La stampa 3d e i termoplastici: esempi, esperienze, considerazioni e opportunità di stampa 3d su tessuto.
  • 7 giugno (10-18) - Open day conclusivo

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

  • Schianto fra 3 veicoli all'incrocio: un ferito grave

Torna su
VeneziaToday è in caricamento