Bere tè allunga la vita, maggiori benefici negli uomini

Gli effetti positivi di questa bevanda secondo il recente studio dell'Accademia cinese di scienze mediche pubblicato dallo European Journal of Preventive Cardiology

Il tè fa bene alla salute e allunga la vita. A dirlo è uno studio realizzato dall'Accademia cinese di Scienze Mediche e pubblicato sulla rivista  European Journal of Preventive Cardiology. Secondo questa ricerca, che ha coinvolto oltre 100.000 persone, bere tè almeno tre volte a settimana riduce il rischio di contrarre malattie cardiovascolari e fa diminuire il tasso di mortalità. Gli appassionati di tè, infatti, hanno riscontrato malattie cardiovascolari arterosclerotiche 1,41 anni dopo i non bevitori e si è visto come i primi vivano 1,26 anni in più rispetto a chi il tè non lo beve mai o lo fa di rado. Anche le malattie cardiache e l'ictus si sono ridotti del 56 % nei frequenti bevitori di tè con un 29% in meno di rischio di morte per tutte le altre possibili cause. 

Quale tè scegliere

Tra le tipologie di tè da bere per ottenere i migliori benefici per la propria salute c'è senza dubbio il tè verde che riduce le malattie cardiache, gli ictus e le morti del 25% rispetto alle altre tipologie di prodotto. Il tè verde, infatti, è una fonte ricca di polifenoli mentre il tè nero è fermentato quindi i polifenoli ossidati in pigmenti perdono gli effetti antiossidanti.

Un ulteriore dato interessante dello studio è che i benefici del tè sulla salute sono stati maggiori sugli uomini che sulle donne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I benefici della cyclette, un attrezzo per tornare in forma in poco tempo

  • Il bar di Venezia che riapre con tutti gli impianti a prova di acqua alta

  • Cocaina e 70mila euro in casa: un altro arresto a Chioggia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Volo dell’Angelo 2020, Venezia è pronta

  • Cardiologie aperte: screening e visite gratuite all'ospedale di Mirano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento