Tatuaggi: come scegliere lo stile giusto

Ecco una guida alla scelta dello stile di tattoo più adatto per mettere in risalto la propria personalità

Tatuaggi: come scegliere quello giusto


L’arte del tattoo è tanto antica quanto bella. Spesso si pensa che a fare la differenza sia il colore o l’ago ma il più delle volte è la mano dell’artista che esegue il tatuaggio a dare quel qualcosa in più. È così difficile affidarsi totalmente a un tatuatore quando in quel disegno non c’è solo inchiostro ma il ricordo di una vita. Molto spesso, infatti, un tattoo è il concentrato di emozioni, sentimenti e ricordi che vogliamo imprimere per sempre sulla nostra pelle. Il tatuatore diventa così mediatore tra la mente del cliente e la realtà creativa svolgendo un lavoro che oggi viene considerato alla pari di quello di un designer, un artigiano e un professionista del disegno.

COME SCEGLIERE IL TATUAGGIO GIUSTO Il punto di partenza deve essere lo stile del tatuaggio che vogliamo fare e la scelta del tatuatore deve essere fatta in base all'esperienza di questo nello stile che si desidera. Esistono, infatti, più scuole di pensiero sul tattoo e molti stili diversi. Qui di seguito abbiamo provato a tracciare brevemente le caratteristiche degli stili più classici e maggiormente in voga al momento.

  • Minimal: piccole gemme nascoste in corpi tatuati, ovvero tattoo molto piccoli dal design solitamente delicato ed elegante. Lo stile minimal è per le persone dal gusto sensibile e raffinato. La cosa bella dei minimal tattoos è che si può riempire il corpo senza dover spendere troppo per ciascun tatuaggio e non dovendo lasciare.
  • Black: lo stile stile blackout, blackwork, ornamentale, definito dal colore nero. È lo stile più alla moda, soprattutto quando si parla di pezzi total black, ovvero parti intere del corpo come schiena, petto, braccia e polpacci ricoperti di tatuaggi dal colore nero.
  • Lettering: ovvero tatuaggi con scritte. La bellezza dello stile tattoo lettering è la sua incredibile versatilità. Si possono scrivere frasi di tutti i tipi e utilizzare altrettanti font. Il tatuaggio lettering è per i più romantici, per le persone che credono fortemente in alcuni valori o sono legati  a una frase, una parola o un testo.
  • Watercolor: si ispirano alla tecnica ad acquerello. Uno stile non facile da realizzare ma che può regalare grandissime soddisfazioni. Un tattoo astratto che impiega la tecnica watercolor come una vera opera d’arte sulla pelle.
  • Realistico: il tatuaggio realistico è sicuramente uno dei più belli e difficili da realizzare; soltanto gli artisti dal tratto impeccabile possono cimentarsi in questo stile. La cura dei particolari, come le rughe di un volto, le crepe della pelle, la tensione dei muscoli, la lucentezza di un occhio, deve essere a dir poco maniacali per dare l’effetto di profondità e quasi di fotografia.
  • Old School: lo stile che oggi è considerato della “vecchia scuola” e che sta tornando alla ribalta negli ultimi anni. I temi del mare vengono rivisitati e reinterpretati, così come le donnine in stile anni 50.
  • Oriental: uno dei più classici, si ispira all’arte orientale e alle figure cinesi, giapponesi o indiane. Geishe, carpe, Ganesh, ideogrammi e immagini mitologiche sono alla base di questo stile che si esalta al massimo livello se realizzato con colori vivi e intensi.
  • Sketch: o per meglio dire “tatuaggi bozza” è uno degli stili che ultimamente sta spopolando e uno degli ultimi trend del momento. Quando viene commissionata un’idea ad un tatuatore, il primo passo per realizzarla è proprio quello di creare una bozza su carta per capire come potrebbe risultare il tattoo sul cliente. Il passo successivo è quello di raffinare lo sketch e rendere il disegno un’idea più rifinita. Molti amanti dell’inchiostro e dell’arte però, vogliono che i propri tattoo rimangano in questa fase di “preparazione” ovvero “sketch” per far sì che possano differenziarsi dagli altri.

DOVE TATUARSI A VENEZIA

The Venetian Job - Alex De Pase Stores, Cannaregio, 1676/A
UnderSkin, Calle Fenice, 1950
Giovanna Zorn GioTattoo,  Campiello Widmann già Biri, 5404/B

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Incidenti stradali

    Auto nel fiume, i sommozzatori la recuperano e ne trovano un'altra. Un ferito

  • Sport

    L'Ascoli ricaccia il Venezia nell'incubo playout: fatale il rigore trasformato da Ardemagni

  • Attualità

    Meteo: previsto un picco di acqua alta di 105 centimetri

I più letti della settimana

  • Schianto tra auto e tram sul ponte della Libertà, traffico bloccato a piazzale Roma

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Attenzione all'esodo di Pasqua: le previsioni del traffico in autostrada

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

  • Si sente male in piscina, 19enne muore in ospedale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento