Non è ancora finita: rischio acqua alta a 160 centimetri

Nuovo bollettino del Centro maree del Comune di Venezia, che prevede un fenomeno anomalo per le 12.30 di domenica 17 novembre

Venezia si appresta a dover fronteggiare una nuova giornata di passione. Se oggi non dovrebbero registrarsi fenomeni anomali, domani, domenica 17 novembre, la città dovrà far fronte ad una possibile acqua alta eccezionale, che dovrebbe toccare un picco di 160 centimetri attorno alle 12.30. Dopo i 154 centimetri di ieri e i 187 di martedì notte, quindi, una nuova massima torna a far paura alla città e a tutti i veneziani.

bollettino_grafico-12-29

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo, il Patriarcato ha annunciato che a causa della nuova marea eccezionale, saranno annullate le celebrazioni delle 10.30 e delle 12 nella basilica di San Marco, mentre si terranno regolarmente quelle delle 7, 8, 9 e 18.45. «In tale situazione di emergenza - si legge in nota - anche in altre chiese veneziane gli orari delle messe domenicali subiranno variazioni, con alcune celebrazioni che dovranno essere necessariamente sospese».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento