Esce a fare la spesa, stroncata da un malore improvviso nella propria auto

Antonella Zuin aveva 46 anni, era originaria di Marghera ma viveva a Santa Lucia Tarù di Zelarino, si era recata in un supermercato di Mestre, lascia due figli e l'affetto dei concittadini

Sono le azioni di tutti i giorni, quelle che portiamo a termine senza nemmeno domandarci “perché?”, quelle che ci aiutano a maturare l’idea di aver costruito qualcosa di solido su cui contare, la vita. Alzarsi, preparare la colazione, prendere l’auto, uscire, fare la spesa. Purtroppo a volte accade che queste azioni svelino un risvolto inaspettato, che escano dal binario nel quale da sempre le abbiamo costrette. È quanto accaduto ad Antonella Zuin, 46 anni, originaria di Marghera, della zona di via Trieste ai confini con Chirignago.

Antonella è morta giovedì sera, per un malore improvviso all’interno della propria auto. Era andata a far la spesa per la sua famiglia, per i suoi due figli, coi quali viveva a Santa Lucia Tarù, frazione di Zelarino. Una scomparsa improvvisa, che ha colpito profondamente molte persone, non solo i suoi cari, ma anche i molti concittadini che avevano imparato ad apprezzarla. “Un angelo biondo dagli occhi di cielo”, questo il loro ricordo.

La donna si era recata in un supermercato di viale Vespucci a Mestre. Non vedendola rientrare, i suoi cari hanno cominciato a preoccuparsi, poi, attorno alle 20.30, la terribile scoperta: la donna si trovava priva di vita nel parcheggio del supermercato, all'interno della sua autovettura. Sul posto sono giunti sia il personale del Suem, sia gli agenti della polizia di Stato, i quali, purtroppo, non hanno potuto fare nulla. Non sono ancora certe le cause della morte, solo l’autopsia potrà determinarle con esattezza.

Attualmente impiegata dell'Inps, in passato Antonella aveva lavorato come assistente sociale a Mirano, distinguendosi sempre per il suo altruismo e per il suo impegno civico. Era stata anche componente del comitato che lottava contro l'inquinamento acustico causato dalla tangenziale di Mestre. Forte il suo impegno, inoltre, nella politica: iscritta per qualche anno ai Democratici di sinistra, era stata consigliere a Marghera attorno al 2000, ai tempi della giunta Costa.

Non si sa ancora quando si svolgerà il funerale, ma ciò che è certo è che molte saranno le persone che, mano sul cuore e tristezza negli occhi, vorranno darle il loro ultimo saluto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

Torna su
VeneziaToday è in caricamento