Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

È successo domenica a Dogaletto di Mira. Impossibile per i pompieri raggiungere i malcapitati con un'autopompa lagunare, data la bassa marea

Intervento alla barca in secca a Dogaletto

Quattro persone sono state recuperate dall'elicottero dei vigili del fuoco dopo essere rimaste bloccate in laguna con la barca, finita in secca per la bassa marea. È successo nella zona di Dogaletto di Mira, nel tardo pomeriggio di domenica. I pompieri, intervenuti con un'autopompa lagunare, hanno individuato i malcapitati ma, vista l'impossibilità di raggiungerli via acqua, hanno fatto intervenire il velivolo Drago 71.

I soccorsi

Un elisoccoritore è stato verricellato sull'imbarcazione e dopo aver imbragato le quattro persone le ha fatte issare a bordo dell'elicottero. Tutte sono state trasportate nella sede dei vigili del fuoco di Mestre in buone condizioni, mentre la barca è stata ancorata e domani sarà recuperata dai proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento