homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Berlusconi e Venier a cena insieme "Candidati a sindaco di Venezia"

Sabato festa per l'uscita dell'autobiografia di Alfonso Signorini a Milano. Il cavaliere avrebbe chiesto alla presentatrice di correre per Forza Italia

Mara Venier (©TM News Infophoto)

Era una cena per pochi intimi. "Tra amici", come si suol dire. Ma il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi a un certo punto ha lanciato, non è chiaro però quanto il tono fosse serio, la proposta a Mara Venier: "Vuoi candidarti a sindaco di Venezia con noi?". Almeno questo è quanto riporta il Corriere della Sera, che ha cercato di capire cosa si siano detti i partecipanti a una cena al ristorante "Baretto" di Milano in occasione dell'uscita dell'autobiografia di Alfonso Signorini, direttore del periodico della Mondadori "Chi".

Trentasei gli invitati, con ospite d'onore naturalmente Berlusconi, il quale non aveva al suo fianco la compagna Francesca Pascale, bensì Mara Venier e Valeria Marini. Una serata in cui la politica è stata esiliata fuori dalle mura del ristorante milanese, a parte quella proposta lanciata alla mestrina Mara Venier. Non parrebbe del tutto una boutade: secondo il cavaliere, infatti, un sondaggio indicherebbe la presentatrice televisiva come una delle persone più amate in terra lagunare. Dunque, dopo la corsa di Renato Brunetta finita male durante l'ultima campagna elettorale, Forza Italia potrebbe puntare su un personaggio esterno alla politica. Non è dato sapere, naturalmente, cosa invece abbia risposto Mara Venier tra una portata e l'altra a Berlusconi, ma quest'ultima si sarebbe detta "tentata" dalla proposta. Non è arrivato quindi un "no" secco. Poi si vedrà nei prossimi giorni se l'idea si concretizzerà.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di carlo
    carlo

    L'ennesima boiata del Silvio volta ad aggraziarsi tutti gli italioti che lo seguono. Come può un essere con un minimo di buonsenso credere ancora all'imbonitore che ha fatto e detto più cavolate in 20 anni che tutti gli europei in 1000! E' come impazzito, sta cercando tutti i modi per riemergere dal fango in cui è precipitato solo per causa sua, ma spero che la grande massa degli italiani si svegli dal torpore e lo mandi a ramengo.

  • Avatar anonimo di Amedeo
    Amedeo

    Sono imbarazzato. Sarebbe ora che il signor Berlusconi la smettesse di rimpinguarci di personaggi che con la politica non hanno nulla a che fare solo per portare voti al proprio partito.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ricoverata per meningite una donna che lavora nel Veneziano: in Rianimazione

  • Cronaca

    Picchiano i ragazzini, poi i carabinieri a Dolo: due scalmanati in manette, quattro feriti

  • Cronaca

    Sospetto simpatizzante dell'Isis espulso appena arrivato all'aeroporto di Venezia

  • Mestre

    "Mio padre ha affrontato il ladro e gli ha scaraventato in testa la bicicletta"

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Treviso-mare, frontale con un camper: muore sandonatese

  • Caorle, una ragazza si toglie la vita a 23 anni. Sventato un secondo tentato suicidio

  • Si sente male in azienda: muore tra le braccia della moglie

  • Orgia in auto con due prostitute: "sul più bello" arriva la polizia municipale

  • Una delle ciclabili più belle d'Europa: torna il trenobus Dolomiti dalla laguna a Cortina

  • L'ambulanza con le sirene passa con il rosso e si schianta contro un'auto all'incrocio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento