Con un arsenale di armi in auto, in manette finisce anche il fornitore

I militari mercoledì hanno fermato per un controllo M.C, 32enne di Piove di Sacco. A bordo quattro pistole. Le indagini hanno portato alle manette anche per un 67enne veneziano

Armi sequestrate (archivio)

Il nucleo investigativo di Venezia e della compagnia di Mestre hanno arrestato due persone per ricettazione e per detenzione illegale di 5 pistole, una carabina e munizioni. Si tratta di C.M., 67 anni, di Venezia, e M.C. (32), di Piove di Sacco. Quest'ultimo è stato fermato mercoledì per un controllo, durante un servizio di prevenzione contro furti e rapine.

Nella vettura che l'uomo stava guidando i carabinieri hanno trovato una carabina 'Mauser', un revolver 'Smith&Wenson' calibro 357 magnum rubato l'1 dicembre 2004 nella questura di Siracusa; una pistola 'S&W' calibro 40; un'altra pistola 'S&W' calibro 9x21 e 262 cartucce di vario calibro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini hanno portato i militari a individuare il fornitore delle armi, il 67enne veneziano. Pregiudicato e intestatario di porto d'armi scaduto. Nella perquisizione domiciliare sono state trovate una pistola 'Beretta' calibro 7,65 con matricola abrasa carica con 2 cartucce nel caricatore; un'altra pistola marca 'Beretta' calibro 34 e alcune decine di cartucce di vario calibro. Inevitabile l'arresto. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento