Coronavirus, Ca' Foscari ai suoi studenti: «Non partite per la Cina»

L'ateneo ha sconsigliato lo scambio ad alcuni ragazzi in procinto di partire nell'ambito del programma Overseas. Stesso invito ai giovani cinesi che dovrebbero fare il percorso inverso

L'università Ca' Foscari di Venezia, in linea con le direttive del ministero della Salute, ha sconsigliato a un gruppo di studenti di partire per la Cina, per un periodo di studio nell'ambito del programma Overseas. L'Ateneo «sconsiglia vivamente la partenza per la Cina e suggerisce di posticiparla fino a quando non siano garantite in via ufficiale condizioni di piena sicurezza, ovvero di annullare del tutto la mobilità».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ca' Foscari agli studenti: «Non partite per la Cina»

Gli studenti che opteranno per l'annullamento del periodo all'estero, spiega Ca' Foscari, non incorreranno in alcuna penalizzazione rispetto ai prossimi bandi. Stesso invito a rinunciare al viaggio in Italia è stato rivolto dall'università veneziana ad alcuni studenti cinesi che avevano in programma di raggiungere Venezia per lo stesso scambio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

  • Bollettino serale, registrati tre decessi in provincia

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento