Altri quattro daspo a persone scoperte a dormire ai giardini Papadopoli

In tutto 6 sanzioni per accampamenti e bivacchi abusivi. Operazioni della polizia locale a Venezia

Ancora multe e allontanamenti in applicazione alle norme del nuovo regolamento di polizia e sicurezza urbana a Venezia. Nella prima mattina di ieri, mercoledì, quattro giovani turchi (età compresa tra i 20 e i 23 anni) sono stati scoperti dopo che avevano trascorso la notte accampati sulle aiuole del parco dei giardini Papadopoli. A tutti loro la polizia locale ha notificato il provvedimento di daspo urbano, con conseguente ordine allontanamento dal centro storico e una multa di 200 euro (più altri 100 per l'ordine di allontanamento).

Il giorno prima lo stesso provvedimento era toccato a due ucraini che, dopo avere trascorso la notte nel giardino pubblico di fronte a Palazzo Papadopoli, stavano ancora bivaccando sull'erba. A entrambi è stata elevata una sanzione di 100 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altra operazione della polizia locale è stata portata a termine nel primo pomeriggio di martedì nei giardini pubblici di via Antonio da Mestre, dove un ventiseienne nigerianno è stato colto in flagrante mentre vendeva della cocaina ad un quarantenne mestrina. Il pusher è stato denunciato a piede libero, il cliente segnalato alla prefettura. Per entrambi è scattato il daspo, oltre ad una multa di 350 euro (più altri 100 per l’ordine di allontanamento).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento