Altri quattro daspo a persone scoperte a dormire ai giardini Papadopoli

In tutto 6 sanzioni per accampamenti e bivacchi abusivi. Operazioni della polizia locale a Venezia

Ancora multe e allontanamenti in applicazione alle norme del nuovo regolamento di polizia e sicurezza urbana a Venezia. Nella prima mattina di ieri, mercoledì, quattro giovani turchi (età compresa tra i 20 e i 23 anni) sono stati scoperti dopo che avevano trascorso la notte accampati sulle aiuole del parco dei giardini Papadopoli. A tutti loro la polizia locale ha notificato il provvedimento di daspo urbano, con conseguente ordine allontanamento dal centro storico e una multa di 200 euro (più altri 100 per l'ordine di allontanamento).

Il giorno prima lo stesso provvedimento era toccato a due ucraini che, dopo avere trascorso la notte nel giardino pubblico di fronte a Palazzo Papadopoli, stavano ancora bivaccando sull'erba. A entrambi è stata elevata una sanzione di 100 euro.

Altra operazione della polizia locale è stata portata a termine nel primo pomeriggio di martedì nei giardini pubblici di via Antonio da Mestre, dove un ventiseienne nigerianno è stato colto in flagrante mentre vendeva della cocaina ad un quarantenne mestrina. Il pusher è stato denunciato a piede libero, il cliente segnalato alla prefettura. Per entrambi è scattato il daspo, oltre ad una multa di 350 euro (più altri 100 per l’ordine di allontanamento).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento