Entrano in casa i vigili del fuoco e si accorgono del pericolo: "Camere a rischio crollo"

Una porzione di abitazione in lungomare San Felice a Punta Sabbioni è stata dichiarata inagibile. E' un edificio del demanio dalle fondamenta "attaccate" dall'acqua di laguna

Una volta che i vigili del fuoco hanno completato il sopralluogo, alcune camere sono state dichiarate inagibili per dissesto statico. Senza interventi di messa in sicurezza, infatti, una porzione di una vecchia abitazione in lungomare San Felice, di proprietà del demanio, è stata ritenuta a rischio crollo. L'intervento martedì mattina a Punta Sabbioni, nel territorio di Cavallino-Treporti. Nel mirino è finito un vecchio edificio di proprietà statale le cui fondamenta danno anche sulla laguna.

L'erosione dell'acqua ha causato crepe sui muri, di conseguenza da martedì mattina in poi, in attesa dell'intervento di chi di dovere, un paio di stanze non potranno essere più utilizzate. L'intervento, durato un paio d'ore, viene confermato sia dai vigili del fuoco, sia dalla polizia municipale. Sul posto oltre ai pompieri si è portata anche una pattuglia degli uomini in divisa. Un secondo sopralluogo dovrebbe essere portato a termine nella giornata di mercoledì. Lì ci abita una signora sui 60 anni che fin da subito ha dichiarato di non avere alcuna intenzione di lasciare l'abitazione. Ora la palla passa al demanio per gli interventi conseguenti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Insulti razzisti contro il calciatore avversario, tifoso viene allontanato dallo stadio a Dolo

    • Cronaca

      "Mi vuoi sposare?", la proposta di matrimonio arriva sul palco del Carnevale a San Marco

    • Cronaca

      Abbracci gratis sul Ponte di Calatrava

    • Incidenti stradali

      Rallentamenti sul Ponte della Libertà lunedì: autobus in avaria e tram bloccato dietro

    I più letti della settimana

    • Maerne in lutto, un aneurisma cerebrale le è fatale a 31 anni: era incinta di cinque mesi

    • Tragedia a Mestre: giovane atleta collassa durante la partita di calcio a 5 e perde la vita

    • Tutti con naso e smartphone all'insù: piazza San Marco gremita per il Volo dell'Angelo

    • Attirata con l'offerta di lavoro e stuprata. "Forse altre vittime, chi sa qualcosa lo segnali"

    • Spunta dall'acqua il corpo senza vita di una donna: avviate le indagini della polizia

    • "Mio padre colpito alla testa con la pistola, ha perso molto sangue. Non è vita questa"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento