Fa volare il drone vicino Tribunale e Procura, giovane turista tedesco finisce nei guai

Un 28enne venerdì mattina è stato bloccato dai carabinieri mentre si trovava sull'ultimo piano del parcheggio "San Marco". Velivolo sequestrato, per il visitatore invece una denuncia

Il garage San Marco e la cittadella della giustizia

Ha avuto la geniale idea di mettersi a far volare un drone sul tetto del parcheggio San Marco, a letteralmente un paio di metri (non di più) dalla cittadella della giustizia di piazzale Roma. Luogo sensibile se ce n'è uno nel terminal automobilistico, tra tribunale e procura. Un 28enne di nazionalità tedesca con ogni probabilità non aveva idea del guaio in cui si stava cacciando venerdì mattina verso le 11.

Arriva a Venezia e raggiunge il parcheggio multipiano "San Marco". Non è chiaro se abbia raggiunto con l'auto l'ultimo piano o, al contrario, l'abbia fatto a piedi. Il posto al giovane deve essere comunque sembrato congeniale per tirare fuori il suo drone e iniziare a registrare alcune immagini dall'alto. Il tutto è durato piuttosto poco. Il tempo che qualcuno chiamasse i carabinieri, intervenuti dopo alcuni minuti.

Il 28enne al posto di guardare il cielo avrebbe dovuto abbassare lo sguardo, concentrando l'attenzione sulla sorveglianza armata in corrispondenza dell'ingresso della cittadella della giustizia. Ciò avrebbe potuto indurlo alla cautela. Invece niente di tutto ciò. I militari dell'Arma della stazione "Scali" hanno quindi sequestrato il velivolo, mentre per il giovane si prospettano guai penali. In primis non aveva alcuna autorizzazione dell'Enac per utilizzare un drone a Venezia, in secondo luogo, al pari degli altri turisti finiti nei guai per lo stesso motivo nel capoluogo lagunare, potrebbe essergli contestata la violazione del Codice di sicurezza della navigazione. Come detto, non è il primo caso del genere in città. Di recente un drone si schiantò in piena piazza San Marco e un altro velivolo finì a terra in una calle, causando lievi traumi a una donna.

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento