Furto con strappo all'anziano, ladro in fuga con la pensione appena prelevata

È successo in via De Canal a Marghera nel pomeriggio di lunedì. Il malvivente sarebbe fuggito in sella ad una bicicletta rossa. Indagini in corso della polizia

Derubato della pensione che aveva appena prelevato. Furto con strappo ai danni di un 84enne di Marghera nel corso del primo pomeriggio di lunedì. L'uomo, che si era appena recato in banca, si trovava in via De Canal per fare un po' di spesa, quando un malintenzionato in bici lo ha prima affiancato, poi è riuscito ad appropriarsi di tutti soldi conservati nella tasca aperta dall'anziano, e mettersi in fuga verso piazza Mercato a tutta velocità.

Tutto in un attimo

È stata questione di un attimo, e la disattenzione dell'anziano è stata fatale. Il ladro, descritto dalla vittima come un 35enne nordafricano, alto circa un metro e 70, al momento del furto indossava una giacca di colore scuro e si trovava in sella ad una bicicletta rossa. Impossibile per l'anziano reagire, in virtù della lestezza con cui il malvivente è riuscito a coglierlo di sorpresa.

Indagini in corso

Sul posto, per prestare soccorso all'uomo, è intervenuta una volante della polizia. Gli agenti hanno subito raccolto la testimonianza dell'84enne e tutti gli elementi utili per ricostruire i fatti e mettersi sulle tracce del ladro. Sono attualmente in corso le indagini del caso per chiudere il cerchio sul colpevole: in questo senso potrebbero essere molto utili le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona acquisite dagli investigatori.

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento