Incidente fatale a Sambruson: automobile si schianta contro un platano, un morto

La tragedia domenica in via Calcroci poco prima delle 13. La vittima è un 62enne residente a Mira. Si trovava a bordo di una Passat che si è cappottata più volte. Soccorsi inutili

La strada continua a mietere vittime. È stato fatale l’incidente di domenica mattina in via Calcroci, al confine tra Sambruson di Dolo e il territorio di Camponogara, per il conducente 62enne di un'automobile Volkswagen Passat, originario di Campagna Lupia residente a Mira, che per cause ancora al vaglio delle forze dell'ordine si è schiantato contro un platano, prima di ribaltarsi sulla sede stradale. Una dinamica che non ha lasciato scampo ad Antonillo Stefani, pensionato che aveva gestito un distributore di benzina a Spinea. Una persona che per via del suo lavoro era molto conosciuta nel Miranese.

Sul posto si sono portati i carabinieri della stazione di Campagna Lupia. Dalle prime ricostruzioni pare che alla tragedia abbia concorso un possibile sorpasso azzardato del conducente, anche se gli accertamenti sono ancora in corso. Ci sarebbero più testimonianze concordi su questo punto. A un certo punto, durante la manovra, la Passat avrebbe perso aderenza, diventando ingestibile.

E' stato a quel punto che Antonillo Stefani, che si stava dirigendo verso casa, è finito contro il platano a lato della carreggiata, cappottandosi più volte. La corsa dell'auto si è conclusa in maniera perpendicolare rispetto al senso di marcia. Sul posto si è subito portata un'ambulanza del pronto soccorso di Dolo, ma è stato subito chiaro che per il 62enne non c'era più nulla da fare. E' deceduto sul colpo. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza la zona e pulito l'asfalto dai detriti e dall'olio. La strada è stata chiusa a lungo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Il Comune di Venezia si prepara alla possibile neve di domani

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento