Jesolo, moglie accoltella al cuore il marito, lui è in condizioni disperate

E' successo poco dopo le 15 del pomeriggio a Jesolo. Sul posto la polizia per far luce sull'accaduto. La vittima, un 64enne, deve essere operato d'urgenza a Mestre o a Treviso

po

Un 64enne, oggi pomeriggio, per motivi ancora al vaglio degli inquirenti, è stato accoltellato al torace dalla moglie. La lama ha lesionato il muscolo cardiaco, per cui le sue condizioni dai soccorritori sono state subito definite critiche.

La segnalazione al 118 è arrivata alle 15.22. L'uomo dapprima è stato trasportato al pronto soccorso di San Donà di Piave, da cui però dovrà essere trasferito per essere operato d'urgenza all'ospedale di Mestre o a quello di Treviso. La ferita gli ha fatto perdere moltissimo sangue, che, riempiendo la cavità toracica, non permette al cuore di espandersi per funzionare a dovere. Sul posto dell'accaduto gli agenti del commissariato di Jesolo, che stanno tentando di far luce sui motivi dell'aggressione.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Burian" fa sul serio: raffiche impetuose in laguna, navigazione in difficoltà FOTO

  • Cronaca

    In 6 mesi persi 400 abitanti. Le associazioni fanno squadra: "Vogliamo una città vivibile"

  • Politica

    Il sereno dopo 17 ore di trattative: firmata la pre intesa sul contratto dei Comunali FOTO

  • Cronaca

    Musolino: "L'area dei Pili è di competenza del Porto, per il palasport serve il nostro ok"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Maerne: perde il controllo e si scontra con un'altra auto, muore una donna

  • Un "colpo" record a Cavarzere con il SuperEnalotto, vinti quasi 2,4 milioni di euro

  • Shock a Caselle: cagnolina chiusa ancora viva dentro un sacco e lasciata al suo destino

  • Schianto tra mezzi pesanti in A4: autostrada riaperta tra Portogruaro e Cessalto

  • Raffica di incidenti sull'asfalto viscido: danni e feriti. Una donna muore a Maerne

Torna su
VeneziaToday è in caricamento