Colpo grosso a Ceggia: ladri entrano di notte, rubano contanti e una Mercedes Cls

Una famiglia di via Don Folegot derubata durante la nottata. I malviventi si sono impossessati di circa 700 euro, poi sono scappati a bordo dell'auto dal valore di 60 mila euro

Colpo grosso verso le 2.30 della notte tra mercoledì e giovedì ai danni di una famiglia di Ceggia. I malitenzionati, infatti, sono riusciti a penetrare in un'abitazione di via Don Folegot, impadronendosi di un bottino piuttosto ingente. Il danno principale non deriva dalla sparizione di gioielli o altri oggetti preziosi, bensì dal fatto che i predoni, una volta portato a termine il raid, sono saliti a bordo dell'auto di famiglia e sono scappati facendo perdere le proprie tracce nell'oscurità. Una volta riusciti a penetrare in quello che era diventato il loro obiettivo (forzando la serratura di una finestra al pian terreno) i malintenzionati sono riusciti a scovare circa settecento euro in contanti in un borsello, intascandoseli.

Dopodiché, individuando le chiavi, i ladri sono riusciti a salire a bordo della Mercedes Cls della famiglia, scappando. Stando al valore di mercato dell'auto, il valore del furto si aggira sui 60mila euro. I delinquenti non si sono fatti remore nell'entrare nell'abitazione nonostante fosse scattato l'allarme anti intrusione: la sirena è entrata in funzione subito, svegliando gli inquilini che dormivano al piano di sopra. In cinque minuti, però, tutto era già finito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lasciando la possibilità ai proprietari solo di assistere dalla finestra alla fuga di quattro delinquenti con passamontagna che sono saliti a bordo del bolide parcheggiato in strada e sono scappati in pochi istanti. Sul posto si sono subito precipitati i carabinieri, assieme a una pattuglia Axitea, cui era collegato l'antifurto, ma dei delinquenti nessuna traccia. Sono in corso le ricerche anche della seconda auto utilizzata dalla batteria per raggiungere l'abitazione ripulita. Al vaglio eventuali telecamere di sicurezza della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento