Ladri "ubriaconi" rubano bottiglie di vino, vengono arrestati subito dopo

Le manette sono scattate martedì sera a Vigonovo. Un residente aveva appena patito un furto, la refurtiva si trovava sull'auto dei predoni

Stavolta i ladri non si sono impossessati di gioielli o soldi, bensì di quindici bottiglie di vino. Evidentemente non hanno trovato altro di meglio da trafugare all'interno di un'abitazione di Vigonovo. Il bottino magro, inoltre, per tre predoni ben conosciuti dalle forze dell'ordine è valso anche l'arresto. Si tratta di tre cittadini romeni di 42, 22 e 18 anni sorpresi martedì sera dai carabinieri della locale stazione subito dopo la razzia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il trio, i cui componenti abitano tutti a Padova, è stato a fermato a bordo di un'auto nelle vicinanze della casa "visitata". Avevano con sé quella quindicina di bottiglie di vino, di cui nessuno riusciva a dare giustificazione. A incastrare i lari è stato il legittimo proprietario del vino, che nel frattempo aveva chiamato il 112 per allertare le forze dell'ordine del furto subito. La refurtiva, del valore di circa duecento euro, è quindi tornata al legittimo proprietario, mentre per i delinquenti sono scattate le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento