Trovato morto nel bagno del suo appartamento, accanto al corpo una siringa

Si tratta di un operaio 34enne residente a Mira e domiciliato a Monfalcone (Gorizia): i carabinieri sono intervenuti su segnalazione del padre, che non lo sentiva da un po'

Non si fa vivo per alcuni giorni, così il padre chiede l'intervento dei carabinieri che scoprono la terribile verità. Il fatto nei giorni scorsi a Monfalcone (Gorizia), dove un operaio 34enne di Mira, M.A., sarebbe deceduto con ogni probabilità per overdose. Come riporta La Nuova Venezia, infatti, poco distante dal corpo, nel bagno dell'abitazione, sarebbe stata trovata una siringa. Per entrare in casa è stato necessario il supporto dei vigili del fuoco, che hanno sfondato la porta d'ingresso.

Una notizia che ha gettato nello sconforto il comune della Riviera, dove vive la famiglia del 34enne: i genitori, il fratello e la compagna. Dall’ispezione medica della salma pare l'uomo fosse morto ormai da tre giorni. La procura avrebbe disposto l'autopsia per stabilire con certezza quale sostanza abbia provocato il decesso, mentre sarebbe stato aperto un fascicolo per omicidio colposo nei confronti dello spacciatore che avrebbe venduto a M.A. la dose fatale.

A Mira il 34enne era conosciuto e, per quanto se ne sa, pare che fino a pochi giorni fa non avesse avuto problemi di droga. Molte le persone che hanno voluto porgere le proprie condoglianze alla famiglia. Il funerale è alle 16 di venerdì nella chiesa di San Marco Evangelista a Mira Porte, dopodiché M.A. troverà sepoltura nel cimitero di Oriago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Scorzè: camionista investito e ucciso nella notte

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: l'affluenza si ferma al 21,73%

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: affluenza al 21,7%. Sì al 66%

Torna su
VeneziaToday è in caricamento