In Marittima via libera al parcheggio multipiano da oltre duemila posti auto

L'annuncio è stato dato stamattina da Ca' Farsetti e Autorità portuale. La struttura avrà 1.248 posti per residenti e 1.099 per i crocieristi), uffici e negozi. Costo 60 milioni di euro

Il progetto del parcheggio

Nella zona della marittima, a due passi dal porto passeggeri, verrà realizzato un nuovo garage multipiano da 2.400 posti, superando problemi legati al fatto che l'area è demaniale. Il progetto preliminare, selezionato attraverso un concorso internazionale di idee, è mirato a costruire uno spazio urbano fruibile da crocieristi e cittadini che farà da cerniera tra porto e città.

Il progetto è stato presentato oggi in una conferenza stampa da Ca' Farsetti e Autorità portuale e prevede l'utilizzo di circa 44mila metri quadri di superficie per 250mila metri cubi di volumetrie edificabili, pensate in un'ottica sostenibile ed ecocompatibile. Il progetto prevede, oltre al garage (1.248 posti destinati alla città e 1.099 per i passeggeri delle crociere), uffici (5.450 metri quadri), negozi (627 metri quadri), un auditorium da 223 posti, un ristorante (975 metri quadri) e un albergo con 121 camere, di cui 11 suites. Costo 60 milioni di euro circa.

L'idea trae origine dall'accordo di programma Porto-Comune-Regione siglato tra il 2006 e il 2007, con la connessa variante urbanistica per la destinazione dell'area, ed è stato sviluppato dall'Autorità portuale attraverso Apvi, la sua società di investimento, che ha lanciato il bando internazionale di architettura per il progetto preliminare.

Entro un mese, al più un mese e mezzo, si passerà alla gara europea per un project financing con 65 milioni di base d'asta. I tempi di lavoro per la realizzazione sono poi previsti in una trentina di mesi di lavoro. "E' un accordo importante - ha commentato il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni - perché si dà il via all'iter per la realizzazione di una nuova struttura, proprio all'ingresso della città: una struttura che, oltre ad essere funzionale alla gestione della Marittima, darà modo di innovare il tessuto urbano, integrando come porta d'accesso per la città piazzale Roma, che ho sempre pensato debba diventare piazza d'incontro tra le due realtà di una città complessa e multiforme come la nostra".

"Cambia la faccia - ha sottolineato il presidente di Apv, Paolo Costa - di questo pezzo di terra di nessuno, attraverso una sinergia positiva porto-città. Se riusciremo a passare alla fase esecutiva, faremo un grande passo avanti, compiendo un'altra delle grandi modifiche e adattamenti al mondo moderno di una parte della città a disposizione della contemporaneità". (Ansa)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento