Jesolo: pistola alla nuca, rapina all'Hotel Colombo da 28mila 500 euro

Un malvivente ieri notte ha agito da solo nella località balneare. All'interno era presente solo l'addetto alla reception e si è fatto dare i soldi, l'incasso dei tre alberghi della famiglia Menazza

Hotel Colombo a Jesolo

 

Colpo grosso sabato sera poco prima di mezzanotte all'hotel Colombo di via Aquileia a Jesolo: rubati 28.300 euro in contanti. Un bandito, pistola in pugno, è entrato dal retro dell'albergo. Ha puntato l'arma alla nuca dell'addetto alla reception, che stava controllando gli incassi, sorprendendolo alle spalle. Il malvivente evidentemente conosceva bene abitudini e orari della struttura. Sul banco c'era infatti l'incasso giornaliero dei tre alberghi jesolani di proprietà della famiglia Menazza.
 
L'assalto è durato pochi minuti e il malvivente è poi uscito da dove era entrato, dileguandosi nell'oscurità. L'addetto alla reception ha chiamato la polizia, che è giunta dopo poco sul posto. Da lì è iniziata la caccia al rapinatore.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      L'omicidio di Pionca: pompieri e carabinieri sono alla ricerca dell'arma del delitto

    • Politica

      Referendum sull'autonomia di Veneto e Lombardia, Salvini: "Si vota in autunno"

    • Cronaca

      Casinò, critiche sulla "razionalizzazione" di Ca' Vendramin: opposizioni in allarme

    • Cronaca

      Polizia municipale, quanto costa ai cittadini del Comune finanziare l'ordine pubblico

    I più letti della settimana

    • Maerne in lutto, un aneurisma cerebrale le è fatale a 31 anni: era incinta di cinque mesi

    • Tragedia a Mestre: giovane atleta collassa durante la partita di calcio a 5 e perde la vita

    • Tutti con naso e smartphone all'insù: piazza San Marco gremita per il Volo dell'Angelo

    • Attirata con l'offerta di lavoro e stuprata. "Forse altre vittime, chi sa qualcosa lo segnali"

    • Spunta dall'acqua il corpo senza vita di una donna: avviate le indagini della polizia

    • "Mio padre colpito alla testa con la pistola, ha perso molto sangue. Non è vita questa"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento