Rifiuti abbandonati, denunciato il titolare di un'officina

Verifiche dei carabinieri e del personale Veritas a Chioggia

I carabinieri di Chioggia hanno denunciato per il reato di abbandono di rifiuti un 58enne di Porto Viro, titolare di un'officina meccanica. L'uomo aveva stoccato lungo l'argine dell'Adige, in territorio chioggiotto, dei grossi sacchi da cantiere colmi di scarti provenienti da attività del settore meccanico. I carabinieri hanno chiesto l’intervento degli ispettori ambientali di Veritas per le verifiche: nei sacchi c'erano tubi di gomma, bidoni, secchi, taniche, imballaggi, salvagenti e altro materiale di vario genere. Inoltre dei documenti con l'intestazione della ditta. In tutto 7,5 quintali di rifiuti. Il titolare è stato anche multato per la somma di 300 euro (sanzione amministrativa prevista dal regolamento comunale, mentre il procedimento penale segue un altro iter).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente nautico al Lido, tre morti

  • Torna l'ora solare: quando spostare le lancette

  • Dimentica la rete internet accesa per 4 ore: maxi bolletta da 16mila euro

  • Appartamento divorato dalle fiamme: chiusa la strada

  • Torna il maltempo, previsti temporali in tutto il Veneziano

  • Spettacolare inseguimento tra Caorle e San Donà: l'auto si schianta, un arresto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento