Ruba un vaporetto e tenta di allontanarsi navigando: denunciato 29enne

È accaduto al Lido, nella notte tra sabato e domenica. Carabinieri e personale Actv hanno bloccato il giovane che non è riuscito a mettersi alla guida del mezzo

Slega un vaporetto dell'Actv al Lido e tenta di allontanarsi navigando. È accaduto nella notte tra sabato e domenica, quando un 29enne ha disormeggiato il mezzo pubblico tentando di mettersi alla guida, ma non riuscendo solo perché la cabina dei comandi era chiusa.

L'intervento

Carabinieri e personale Actv accorsi a Santa Maria Elisabetta hanno bloccato il giovane, verso le 2 e mezzo, che poi è stato portato in caserma a San Zaccaria e denunciato per furto aggravato e usurpazione del comando di nave. I militari, raggiunto il comandante del mezzo navale aziendale, hanno accostato il vaporetto che, poco distante dalla fondamenta, ancora in situazione di deriva, era ormai prossimo a intraprendere la navigazione per destinazione ignota. L’improvvisato comandante, un giovane cameriere veneziano di 29 anni, residente al Lido di Venezia, è stato quindi bloccato e non ha potuto mettere in atto i suoi propositi di emulare i comandanti Actv.

Vaporetto rientrato

Con l’ausilio di un altro vaporetto il mezzo navale sottratto è stato recuperato, per tornare a essere ormeggiato. Nessun ferito, nessun danno al vaporetto ma inevitabili le conseguenze di legge per l’autore del gesto.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente nautico al Lido, tre morti

  • Dimentica la rete internet accesa per 4 ore: maxi bolletta da 16mila euro

  • Appartamento divorato dalle fiamme: chiusa la strada

  • Un uomo trovato morto in casa per overdose

  • Torna il maltempo, previsti temporali in tutto il Veneziano

  • Spettacolare inseguimento tra Caorle e San Donà: l'auto si schianta, un arresto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento