Veneto Banca con Confindustria, una pioggia di soldi per le imprese

Sostegno alle aziende associate con trenta milioni di prestiti agevolati tra Venezia e Rovigo. Saranno privilegiate quelle che lavorano con l'estero

Marinese e Majorana dopo la firma dell’accordo

Un plafond di 30 milioni di euro a condizioni chiare e vantaggiose: è quanto Veneto Banca mette a disposizione delle oltre 1.600 imprese veneziane e rodigine iscritte a Confindustria Venezia - area metropolitana di Venezia e Rovigo. L’accordo è stato firmato dal vice presidente di Confindustria Venezia Vincenzo Marinese e dal direttore territoriale Padova - Venezia di Veneto Banca, Giorgio Majorana. Il plafond Veneto Banca è destinato in particolare alle aziende che lavorano con l’estero, con un occhio di riguardo a quelle esportatrici, punto di forza del settore produttivo italiano e importante traino per la ripresa economica.

Le imprese associate all’ente confindustriale veneziano potranno accedere a finanziamenti a tassi agevolati, in base al rating, per un importo massimo di 1 milione di euro ciascuna. "Questo accordo – dichiara Vincenzo Marinese, vicepresidente di Confindustria Venezia - rappresenta un ulteriore importante tassello per sviluppare un processo di internazionalizzazione vitale per il sistema produttivo. Siamo impegnati fortemente ad assistere le aziende su tutti gli aspetti che contribuiscono a rendere la vita d’impresa più semplice e a mettere in campo le nostre energie per consentire loro di crescere e incrementare nuovi business".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella convenzione, Veneto Banca ha deciso di inserire una linea di credito volta a soddisfare le esigenze straordinarie delle imprese per il pagamento di imposte, tasse e contributi e per la liquidazione della 13^ e 14^ mensilità dei dipendenti: "Il tema dell’accesso al credito è di fortissima attualità - dichiara Giorgio Majorana, direttore territoriale Veneto Banca - Oggi vedo segnali incoraggianti da parte degli imprenditori e la voglia di un ritorno agli investimenti, ma ognuno di noi deve dare il proprio contributo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento