L’ ANGI per le eccellenze imprenditoriali venete: opportunità di sviluppo business

Speciale appuntamento giovedì 29 novembre alle ore 10,00 presso la sede ANCE di Venezia a Palazzo Sandi, promosso dall’ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori al fianco delle eccellenze del mondo imprenditoriale veneto

Presentare alle eccellenze imprenditoriali venete nuove opportunità di sviluppo business. Parte da questo ambizioso intento l'incontro con il quale l'Associazione Nazionale dei Giovani Innovatori (ANGI) si presenta alla città di Venezia, domani giovedì 29 novembre nella sede ANCE Venezia, a Palazzo Sandi (San Marco, 3870), alle ore 10.

Organizzato da Mattia Carlin, responsabile per la Regione Veneto e membro del comitato scientifico nazionale ANGI, nonché filosofo d’azienda in Enel X, l'incontro “L’ ANGI per le eccellenze imprenditoriali venete: opportunità di sviluppo business” sarà aperto dai saluti di benvenuto Ugo Cavallin, presidente ANCE Venezia e Provincia, e Gabriele Ferrieri Presidente ANGI.

Oltre a Mattia Carlin interverranno, Federico Caner assessore regionale alla programmazione, fondi UE, turismo, commercio estero, Adriano Bianco CEO Master srl, Andrea Bonomi Export area manager METAGALANTE spa, Antonello dè Medici vicepresidente Federturismo Confindustria, Antonio Piccolo managing director Il Burchiello srl e presidente Consorzio regionale Città d’arte del Veneto.

Il Veneto rappresenta da sempre un ecosistema di eccellenza sotto il profilo imprenditoriale, culturale ed innovativo. Siamo onorati di portare avanti il nostro importante programma su questa territoriale al fine di valorizzare le eccellenze e costruire un “ponte tecnologico” tra i giovani e il mondo delle imprese al fine di supportare gli innovatori italiani nel loro processo di crescita e sviluppo. Questa manifestazione con cosi tanti importanti personaggi è per noi motivo di grande orgoglio al fine di istaurare un dialogo propositivo e costruttivo all’interno della Regione Veneto”. Cosi’ il presidente dell’ANGI, Gabriele Ferrieri.

«La finalità di ANGI di cui sono onorato di far parte del Comitato Scientifico - spiega Mattia Carlinè quella di proporsi in Italia e nel mondo come punto di riferimento dell'innovazione, sviluppandola in ogni sua declinazione e diffondendo il tema della cultura, della formazione, delle nuove tecnologie; sviluppando nel contempo sinergie in maniera trasversale tra pubblico e privato, ad esempio tra Associazioni di categoria, aziende, università e Istituzioni nazionali e internazionali. Con l’incontro di domani intendiamo proporre tutto questo nel territorio veneziano, dal quale oltretutto io provengo».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inchiesta sulla camorra: indagata anche la presidente della Camera penale

  • Cronaca

    Venezia, chiuso il locale "Ai Biliardi" per disturbo della quiete pubblica

  • Mestre

    Documenti falsi: arrestato un uomo all'ufficio anagrafe

  • Cronaca

    La valigetta rubata e recuperata dalla camorra, l'ex imprenditore e il "braccio destro"

I più letti della settimana

  • Pizzo, droga, prostituzione: come la camorra ha conquistato il Veneto orientale

  • Colpo alla camorra in Veneto, arrestato anche il sindaco di Eraclea. Sequestri per 10 milioni

  • Soldi addebitati dal conto corrente: boom di segnalazioni per la nuova truffa

  • Voti dalla camorra in cambio di favori: arrestato Mirco Mestre, sindaco di Eraclea

  • Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

  • Un male incurabile se la porta via a 34anni, si era trasferita da poco a Noale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento