Clou del Carnevale, ci siamo: grande attesa per il "volo" e il corteo delle più belle

Grande emozione per Claudia Marchiori, Maria del Carnevale 2016, pronta a planare sulla folla di San Marco. Si alza il sipario sui festeggiamenti in centro a Mestre

Carnevale, si entra nel "clou" della kermesse lagunare. Iniziano infatti sabato gli appuntamenti in Piazza San Marco, quelli storicamente più importanti e con un "impatto" maggiore. Apripista dei festeggiamenti sarà il corteo delle 12 Marie. Le dodici ragazze scelte il 10 febbraio scorso da una Giuria tecnica faranno il loro esordio in pubblico vestendo i tradizionali costumi dell’atelier Pietro Longhi e diventando protagoniste del consueto percorso che da San Pietro di Castello le porterà fino al palco di Piazza San Marco, dove avverrà la loro presentazione al pubblico.

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DEL CARNEVALE

Le 12 Marie del Carnevale di Venezia 2017 sono: Elisa Costantini (18 anni di Burano), Giada Simionato (21 anni, di Zelarino), Angela Tommasi (23 anni, di Mestre), Laura Magnan (21 anni, di Mestre), Elisa Andreoli (19 anni, di Venezia), Anna Bardi (19 anni, di Spinea), Federica Furlan (19 anni, di Mestre), Aurora Zamengo (18 anni di Venezia), Giulia Boscolo (22 anni, di Chioggia), Giulia Moretti (anni 18, di Campalto), Giulia Adolfo (22 anni di Venezia), Giulia Colombi (23 anni, di Mestre).

IL PERCORSO - Dopo aver raggiunto San Pietro di Castello verso le 14.30, il corteo percorrerà via Garibaldi e Riva degli Schiavoni in uno scenografico corteo, e arriverà sul palco di Piazza San Marco attorno alle 16. Le 12 Marie verranno portate a spalla lungo tuto il percorso da dei giovani figuranti sedute su delle portantine. Alle 17, al termine della presentazione, la Festa si chiude con una Farandola Collettiva, danza storica che si snoda come un serpentone per la piazza, sulla musica eseguita dalla Ballata Bellica e l’aiuto dei danzatori del Palio di Arcella che coinvolgeranno anche gli spettatori.

Il tutto in attesa di portare il naso all'insù. Domenica mattina alle 12, infatti, Claudia Marchiori, Maria del Carnevale 2016, vivrà uno dei momenti più attesi del Carnevale di Venezia: quello del lancio dal campanile verso il cuore della piazza. Il volo dell'angelo. Una tradizione che ha cambiato pelle e protagonisti nel tempo e che da ormai 16 anni vede non più una "Colombina" piena di coriandoli e stelle filanti scendere verso il pubblico ma una persona in carne ed ossa.

"Ho aspettato talmente tanto questo momento che non ci credo nemmeno che sia arrivato e tra due giorni tocchi proprio a me - racconta Claudia - È come vivere una sensazione di attesa perenne. Ho fatto le prove di aggancio, e quando mi hanno tirato su mi sono emozionata e ho realizzato manca davvero poco per vivere questa magia. Il vestito è stupendo, enorme, non so come riusciranno a farmi passare dalla finestra lassù in alto dal campanile. Per me il volo è simbolicamente un lancio verso un nuovo percorso di vita, lascio alle spalle le cose passate, i pensieri per ricominciare verso nuovi obiettivi. In questo momento l’idea mi angoscia: sarà una giornata intensissima tra trucco, vestizione, salita al campanile e poi il bagno di folla nel vuoto. Ma non vedo l’ora che arrivi. Voglio provare ad emozionare tutti e ad emozionarmi come non ho fatto mai. Durante quest’anno ho simulato il lancio con un videogioco, ma non c’è paragone. Ad aspettarmi e vedermi ci sarà tutta la mia famiglia e da giorni ricevo messaggi e mail dalla Spagna, da Londra, gente che dice di venire a Venezia solo per me. Ci siamo. Ci vediamo in piazza San Marco".

IL CARNEVALE A MESTRE

Non solo San Marco e Venezia. La terraferma si anima e si scatena, questo fine settimana, e mentre le piazze e le strade si illuminano grazie ai palchi e alle installazioni ideate per l'occasione, la festa diffusa del Carnevale conquista Mestre con una coloratissima brigata di giocolieri, musicisti, attori e artisti di strada. Sono tutti riuniti nel primo Mestre Carnival Street Show, per un totale di quasi 120 appuntamenti e una quarantina di nomi, tra singoli e intere compagnie. Sabato, dalle 15.30 alle 20 la programmazione ddella rassegna mestrina coinvolgerà 16 luoghi centrali della città, da via Palazzo a piazzetta Matter, da via Pescheria Vecchia a via Manin, passando per galleria Barcella, via Allegri, piazzetta Battisti, galleria Matteotti, via Rosa, piazzale Donatori di Sangue e riviera XX Settembre. A questi poli si andranno ad aggiungere quattro palchi in via Mestrina, via Poerio, largo Divisione Julia e piazzetta Pellicani, tutti arricchiti dalle scenografiche colonne luminose ispirate agli storici allestimenti del teatro La Fenice. Per le strade di Mestre saranno quindi presenti numerosi performer d'eccezione, tutti pronti a mettersi in gioco a bordo strada, nelle aree pedonali e nelle piazzette cittadine.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Le fiamme se ne vanno, restano i pesanti danni alla Se.Fi.: si fa largo la pista accidentale

  • Incidenti stradali

    Mestre in lutto per la morte di Enrico Marafatto: "Stava realizzando il suo sogno"

  • Cronaca

    Venezia da bollino nero il 1 maggio: deviazioni a piazzale Roma e lancioni via dal Bacino

  • Mestre

    Vede le borseggiatrici salire sul tram a Mestre: vigile fuori servizio sale a bordo e le incastra

I più letti della settimana

  • San Donà, devastante incendio in una ditta di smaltimento rifiuti: capannone distrutto

  • Tragico incidente nel Padovano: si schianta con l'automobile contro il pullman e muore

  • Schianto frontale sulla Triestina a San Donà: due feriti gravi e strata statale chiusa

  • Barche abbandonate in vendita all'asta: si apre la gara telematica del Comune per 19 natanti

  • Torna ad alzarsi il volume della musica a San Giuliano: 3 giorni di concerti il prossimo luglio

  • Il cane diventa una furia: azzanna e uccide il cagnolino. Il padrone ha un malore

Torna su
VeneziaToday è in caricamento