Cinema a 3 euro, secondo appuntamento martedì 13 novembre: tutti i film

Prosegue l'iniziativa nelle sale di Venezia e provincia. In cartellone First man, Disobedience, Il verdetto e altri. Tornano anche A star is born e Dogman

First man

Ritornano il 13 novembre, nelle sale cinematografiche di Venezia e provincia, i martedì del cinema a 3 euro. L'iniziativa (La Regione Veneto per il cinema di qualità) è organizzata dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie, l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, Regione del Veneto.

Venezia Rossini

Doppio appuntamento al Multisala Rossini per questo secondo martedì di rassegna che propone, alle 17.30, 19.30 e 21.30, “The Children Act - Il Verdetto” (Drammatico, Gran Bretagna 2017, 105’) di Richard Eyre. Fiona Maye è un'importante giudice di Londra che gestisce sapientemente numerosi casi di diritto familiare. Il suo lavoro è tutto e il rapporto con il marito Jack è ormai agli sgoccioli. Mentre affronta le difficoltà del suo privato, Fiona si ritrova a dover seguire il caso di Adam, un brillante ragazzo che rifiuta di sottoporsi alla trasfusione di sangue che potrebbe salvargli la vita. A tre mesi dal suo diciottesimo compleanno, Adam è per la legge ancora un bambino. Fiona gli fa visita in ospedale ma non sa che quel incontro sarà decisivo per entrambi.

Alle 16.40, 19.00 e 21.20 è invece il turno di “Disobedience” (Drammatico, USA 2017, 114’) di Sebastián Lelio, tratto dall’omonimo best seller di Naomi Alderman. Ambientato nella comunità ebraica ortodossa della Londra contemporanea il film racconta la storia di Ronit, emancipata e anticonformista, che torna a casa per i funerali del padre. Lì troverà Esti, con cui ha avuto un amore giovanile, ora sposata con suo cugino. Tra le due donne si riaccende una passione proibita.

Mestre Dante

Sulla terraferma, in cartellone al cinema Dante di Mestre troviamo alle 16.30, 18.45 e 21.00, troviamo “Senza Lasciare Traccia” (Drammatico, USA 2018, 108’) di Debra Granik, ritratto misterioso e magnetico di un viaggio alla ricerca della propria indipendenza.  Un padre e una figlia adolescente hanno vissuto di nascosto per anni nel Forest Park, vicino a Portland. Un incontro casuale li poterà allo scoperto: entrambi saranno costretti a lasciare il parco per essere affidati ai servizi sociali. Proveranno ad adattarsi alla nuova situazione, fino a che una decisione improvvisa li poterà ad affrontare un pericoloso viaggio in mezzo alla natura più selvaggia, alla ricerca dell’indipendenza assoluta, costringendoli a confrontarsi con il loro conflittuale desiderio di essere parte di una comunità e allo stesso tempo il forte bisogno di starne fuori.

Mestre Candiani

Doppia proiezione al Multisala IMG Candiani dove, alle 16.45, 19.40 e 22.15 troviamo “First Man - Il Primo Uomo” (Biografico, USA 2018, 141’) di Damien Chazelle, opera che narra l’avvincente storia della prima missione della NASA sulla luna, focalizzandosi sulla figura di Neil Armostrong e sui dieci anni che precedono la storica missione dell’Apollo 11. Resoconto intimo e viscerale raccontato dal punto di vista di Armstrong, basato sul libro di James R. Hansen, il film esplora i sacrifici e il costo – per Armstrong, per la sua famiglia e per l’intera nazione stessa – di una delle missioni più pericolose della storia.

Alle 16.45, 19.50 e 22.00, iniziano invece le proiezioni di “Un affare di famiglia” (Drammatico, Giappone 2018, 121’) di Kore'eda Hirokazu. Dopo uno dei loro furti, Osamu e suo figlio si imbattono in una ragazzina in mezzo ad un freddo glaciale. Dapprima riluttante ad accoglierla, la moglie di Osamu acconsente ad occuparsi di lei dopo aver appreso le difficoltà che la aspettano. Benché la famiglia sia così povera da riuscire a malapena a sopravvivere commettendo piccoli reati, sembrano vivere felici insieme finché un incidente imprevisto porta alla luce segreti nascosti che mettono alla prova i legami che li uniscono.

Mestre Palazzo

Le proiezioni a tre euro del Multisala IMG Palazzo iniziano alle 17.15, 20.00 e 22.00 con “Ti Presento Sofia” (Commedia, Italia 2018, 98’) di Guido Chiesa. Gabriele, ex rocker e ora negoziante di strumenti musicali, divorziato, è un papà premuroso e concentrato esclusivamente su Sofia, la figlia di 10 anni. Quando gli amici gli presentano delle possibili nuove compagne lui parla della figlia, azzerando ogni chance. Un giorno però nella sua vita ricompare Mara, che non vede da 10 anni e che è diventata un'importante fotografa. Lui se ne innamora ma c'è un grosso ostacolo da superare: lei non vuol sentire neanche parlare di bambini. Gabriele decide quindi di nasconderle la presenza di Sofia. L'impresa però non sarà per niente facile.

Cavarzere

In provincia, il cartellone del Multisala Verdi di Cavarzere offre alle 21.00 “Dogman” (Drammatico, Italia, 2018, 120’) di Matteo Garrone. In una periferia sospesa tra metropoli e natura selvaggia, dove l'unica legge sembra essere quella del più forte, Marcello è un uomo piccolo e mite che divide le sue giornate tra il lavoro nel suo modesto salone di toelettatura per cani, l'amore per la figlia Sofia, e un ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino, un ex pugile che terrorizza l'intero quartiere. Dopo l'ennesima sopraffazione, deciso a riaffermare la propria dignità, Marcello immaginerà una vendetta dall'esito inaspettato.

Mirano

Il Cinema Teatro di Mirano propone, invece, alle 20.15, “A Star Is Born” (Drammatico, USA 2018, 135’) di Bradley Cooper. Il musicista di successo Jackson Maine scopre, e si innamora della squattrinata artista Ally. Lei ha da poco chiuso in un cassetto il suo sogno di diventare una grande cantante… fin quando Jack la convince a tornare sul palcoscenico. Ma mentre la carriera di Ally inizia a spiccare il volo, il lato privato della loro relazione sta perdendo colpi a causa della battaglia che Jack conduce contro i suoi demoni interiori.

Robegano

Infine, al Cinema Oratorio di Robegano si potrà assistere, alle 20.30 a “Tutti in piedi” (Commedia, Francia Belgio 2018, 107’) di Franck Dubosc. Jocelyn è un uomo d’affari di successo, un inguaribile seduttore e un bugiardo incallito. Un giorno, a causa di un malinteso, viene scambiato per disabile dalla vicina di casa della defunta madre, la giovane e sexy Julie. Per conquistarla, Jocelyn decide di approfittare del fraintendimento. L’equivoco, che inizialmente sembra essere solo un gioco divertente, diventa complicato quando Julie gli presenta sua sorella Florence che, costretta su una sedia a rotelle a seguito di un incidente stradale, non ha perso la voglia di vivere a pieno e sembra abbattere qualsiasi barriera col suo irresistibile sorriso. È allora che, in bilico sull’esile filo di una insostenibile bugia, Jocelyn inventa una doppia vita: una in piedi e una sulla sedia a rotelle.

Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione a tre euro sul sito internet www.spettacoloveneto.it oppure attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema. Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sorpresi con 1,7 chili di cocaina, ne nascondevano 2 di eroina: grossisti in manette

  • Cronaca

    Uccise un uomo davanti alla stazione di Venezia: portato in carcere

  • Cultura

    Festa della Salute, si inaugura oggi il tradizionale ponte votivo

  • Cronaca

    Scarcerato e rimpatriato, prima applicazione del sistema "agevolato" di espulsione

I più letti della settimana

  • Raffica di furti in appartamento: case a soqquadro, ladri in fuga con denaro e ori

  • Investito da un'auto in corsa, muore a 27 anni

  • Morto Federico Scantamburlo: il bimbo di 9 anni stroncato dalla leucemia

  • Controlli Ulss3, chiuso il ristorante Venexian di Mirano: «A breve riapriamo»

  • Felice Maniero su Kings of crime: Saviano intervista i più grandi criminali d'Italia

  • Festa alcolica a Halloween, Night & Day chiuso per 60 giorni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento