Al via il calendario delle iniziative gratuite nei parchi. A fine agosto ci si prepara al nuovo anno scolastico

Gli eventi, tutti gratuiti, e rivolti a bambini, ragazzi e adulti si concentreranno su attività fisiche, scolastiche e informative

Un'estate al parco per fare i compiti, imparare l'italiano, incontrarsi, fare attività fisica, parlare di alimentazione estiva, e poi, da fine agosto ai primi di settembre, nuove proposte per prepararsi all'inizio del nuovo anno scolastico. Ce n'è davvero per tutti i gusti nel calendario delle iniziative, tutte gratuite, e rivolte a bambini, ragazzi e adulti e promosse dalle Agenzie per la Coesione sociale della terraferma - ACS 2 Marghera Chirignago Zelarino e ACS 3 Mestre Favaro Carpenedo - dell'Assessorato per la Coesione sociale, in collaborazione con alcune associazioni del territorio.

A Mestre

Al Parco Piraghetto a Mestre è in corso "Compiti a Merenda", che proseguirà fino al 7 agosto: tutti i lunedì e mercoledì, dalle ore 16.30 alle 18.30, gli alunni della scuola primaria potranno svolgere i compiti delle vacanze, affiancati da volontari e dagli operatori dell'Agenzia per la Coesione sociale 3 di Mestre Favaro Carpenedo. Per informazioni e iscrizioni gratuite: 0412749507 oppure 3403299140.
In contemporanea, attivato dal Servizio di Pronto intervento sociale, Inclusione e Mediazione, si sta svolgendo, sempre al Parco Piraghetto, "Al parco per imparare l’italiano", un corso di italiano rivolto ad adulti stranieri. Per informazioni: 0412749507 oppure 3403299140.

Gli altri eventi

L'ACS Marghera Chirignago Zelarino, in collaborazione con l’associazione Acrag e la Polisportiva "L'Aquilone", promuvono invece “R...Estate con noi”, con tante iniziative per incontrarsi, conoscersi e trascorrere piacevolmente del tempo insieme. Si inizierà martedì 16 luglio al Parco Rodari a Chirignago, con il laboratorio "Riciclare per creare", un’attività manuale dedicata alle famiglie in cui si useranno materiali di recupero per costruire e inventare. Il martedì successivo, 23 luglio, al Parco Hayez a Zelarino si parlerà di "Alimentazione estiva" con un’esperta di nutrizione, che fornirà indicazioni e consigli preziosi sui cibi da gustare e consumare in estate. Il 30 luglio, al Parco Catene di Marghera, verrà proposto "Yoga della risata", disciplina che combina esercizi respiratori dello yoga con esercizi di risata. Per concludere, martedì 6 agosto al parco Emmer di Marghera "Sing and dance musical" proporrà un assaggio di ballo e canto. Tutti gli eventi in calendario inizierenno alle ore 17 e saranno a partecipazione libera e gratuita. In caso di maltempo le attività saranno annullate. Per informazioni: 041.2749926 o 041.2746956.

Ad agosto

Nel periodo antecedente l’inizio della scuola saranno infine organizzate due iniziative dedicate alle famiglie con bambini e ragazzi:
- “Libaratto”, attività di scambio di materiale scolastico (grembiuli, libri, quaderni, zaini, etc…) che si svolgerà mercoledì 28 agosto dalle ore 16 all'ex Centro civico “D. Manin”, in via Rio Cimetto 32 alla Gazzera.
- “Punto... e a capo”, attività di supporto per finire i compiti delle vacanze rivolta agli alunni della scuola primaria,
    • 29 agosto - 3 e 5 settembre, dalle ore 15 alle ore 17 nella sede della ACS2 di Marghera, in via della Rinascita 96
    • 30 agosto – 2 e 4 settembre, dalle ore 10 alle ore 12 all'ex  Centro civico “D. Manin” alla Gazzera.
 

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Festa del Redentore: i migliori punti da cui ammirare i fuochi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento