"In prima linea per difendere il territorio", il premio di Italia Nostra va a una prof Iuav

Anna Marson, ex assessore regionale toscana, ha ricevuto il riconoscimento "perché come funzionario pubblico è riuscita a concertare e far approvare normative in difesa del suolo"

È stato assegnato all’urbanista Anna Marson, docente di Pianificazione territoriale all’Università Iuav di Venezia, il premio nazionale Umberto Zanotti Bianco, bandito ogni due anni dall'associazione Italia Nostra e intitolato al nome del suo fondatore e primo presidente. Il riconoscimento, conferito ad Anna Marson ex aequo con l’architetto Margherita Eichberg, dirigente MiBACT, il geologo Carlo Tansi e il Corpo nazionale dei vigili del fuoco, è destinato a operatori e funzionari della tutela che si sono distinti nella difesa del patrimonio storico, artistico, naturale, paesaggistico del nostro Paese.

Le motivazioni

Il premio nel 2017 è andato ad Anna Marson “per l’attività svolta, con grande competenza e tra tante difficoltà, nei cinque anni da assessore regionale della Toscana. Come funzionario pubblico – si legge nella motivazione – è riuscita a concertare e far approvare normative in difesa del paesaggio e per la riduzione del consumo di suolo, oltre a far decollare l’Osservatorio regionale del paesaggio, tappe significative nel panorama nazionale”.

La premiazione

La cerimonia di premiazione si è svolta il 24 novembre scorso a Roma, presso il Senato della Repubblica a Palazzo Giustiniani: “Quanto più oggi, dopo lo spoil system e dopo l'inconsistenza dei partiti politici, i pubblici funzionari in prima linea sono sempre più soli - ha commentato il presidente nazionale di Italia Nostra Oreste Rutigliano -, tanto più assume importanza il premio Zanotti Bianco, riservato appunto ai pubblici dipendenti che si sono distinti nel fare il loro dovere fino in fondo senza paura”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Il Comune di Venezia si prepara alla possibile neve di domani

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento