Distretti industriali, Meloni: «Manovra del governo distante anni luce da qui»

La leader di Fratelli D'Italia nel Veneziano giovedì: «Chiedevamo meno tasse, investimenti, infrastrutture e lavoro, invece pagheremo il reddito di cittadinanza al papà di Di Maio»

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Il presidente di Fratelli D’Italia Giorgia Meloni, accompagnata dal senatore Adolfo Urso, ha incontrato gli imprenditori di Venezia e Rovigo, giovedì. A Fiesso d’Artico Meloni ha visitato l’azienda di René Caovilla, storica attività del distretto calzaturiero della Riviera del Brenta. Quattro i distretti produttivi industriali presenti nell’area di Venezia e Rovigo: il calzaturiero della Riviera del Brenta, il vetro artistico di Murano, l’ittico di Rovigo e Chioggia e la giostra del Polesine. La legge regionale del 2014 li identifica come sistemi produttivi presenti all'interno di un’area circoscritta del territorio regionale, caratterizzata da un'elevata concentrazione di imprese manifatturiere artigianali e industriali, in prevalenza piccole e medie, che operano su specifiche filiere produttive.

La manovra «distante anni luce»

«È così in tutta Italia - precisa Meloni - Avevamo chiesto meno tasse, meno burocrazia, investimenti, infrastrutture e lavoro. Ci troviamo di fronte a un provvedimento che intende spendere per mantenere disoccupati i disoccupati. Vogliamo portare proposte di fronte a una manovra che è distante anni luce da quello di cui il Paese ha bisogno. Capisco la difficoltà degli imprenditori di fronte alle tasse che aumentano per pagare il reddito di cittadinanza. Crediamo nella necessità di investire sul lavoro e sulle imprese. Abbiamo presentato molti emendamenti alla manovra, che non ha trovato diritto di cittadinanza, e mi dispiace soprattutto per il fronte Lega. Se all’Europa avessimo presentato una manovra per la crescita credo che difficilmente avrebbe aperto una procedura per infrazione economica -. E sul Mose, spiega la leader di Fratelli D’Italia - Va completato. Occorre rafforzare i porti e renderli competitivi con quelli del nord. Grandi navi per me è sì in generale, poi va fatta la valutazione complessiva sull’infrastruttura portuale. Pensiamo che Venezia e Trieste siano città estremamente strategiche per questo quadrante».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Camorra nel Veneziano, il video degli arresti

  • Cronaca

    Vicini increduli dopo l'omicidio di Marghera: «Buone persone, lui premuroso» | VIDEO

  • Attualità

    «Basta sgomberi, ci stanno deportando»: la protesta di Rom e Sinti in Regione | VIDEO

  • Cronaca

    Cortei Anpi e Forza Nuova, cori e contestazioni: allerta delle forze dell'ordine

Torna su
VeneziaToday è in caricamento